Scomparso il professor Teodorico Iarussi, già Direttore chirurgia Ospedale Matera; il ricordo dell’Azienda Sanitaria di Matera

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

teodorico iarussi

L’Azienda Sanitaria di Matera ricorda il professor Teodorico Iarussi venuto a mancare a 62 anni.

“Medico chirurgo e docente universitario di grande spessore professionale e di una umanità fuori dal comune”, ha dichiarato il Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria di Matera ad interim Gaetano Annese.

Il Prof. Teodorico Iarussi, nato a L’Aquila il 25/12/1958, si laurea in Medicina e Chirurgia con voti 110/110 e Lode presso l’Università “G. D’Annunzio” di Chieti nel 1984. Nel 1996 lavora presso il Servizio di Chirurgia Generale e Toracica della XIII Università di Parigi eseguendo numerosi interventi chirurgici come primo e secondo operatore. Nel 2001 presta servizio presso la Chirurgia Generale e Toracica della Washington University in St. Louis – Missouri (USA) – entrando nel programma di trapianto del polmone. Nel 2006 e nel 2007 – per brevi periodi – si reca quale chirurgo volontario presso l’Orotta Hospital di Asmara (Eritrea). Ha partecipato in qualità di Relatore a numerosi Congressi nazionali ed internazionali. Ha edito a stampa oltre 100 pubblicazioni su riviste scientifiche nazionali ed internazionali. E’ stato docente della Scuola di Specializzazione in Chirurgia Generale e della Scuola di Specializzazione in Chirurgia Toracica dell’Università di Chieti.

Il prof. Iarussi è stato dal 2010 al 2016 Direttore della chirurgia dell’Ospedale Madonna delle Grazie di Matera nonché Direttore del Dipartimento Chirurgico.

Quattro anni fa una lunga battaglia contrappose l’ASM all’ASL di Taranto affinché il medico chietino rimanesse nella città dei Sassi, alla fine prevalse il desiderio di Iarussi di allargare ancor più il contesto professionale di riferimento, e decise così di spostarsi nella città dei due mari.

“In poco tempo dal suo arrivo a Matera -ricorda ancora Annese- Iarussi seppe creare attorno a lui un affiatato gruppo di lavoro, che divenne motivo di richiamo di numerosi pazienti da molte regioni. Un metodo che ha lasciato il segno”.

“Oltre ad assicurargli la più ampia e meritata autonomia professionale, l’Asm nel 2016, tentò in ogni modo di assecondare le legittime aspirazioni professionali del prof. Iarussi – spiega l’ex-Direttore Generale dell’ASM Pietro Quinto – infatti lo nominai anche Direttore del Dipartimento Chirurgico dell’ASM affinché imprimesse il suo ineguagliabile metodo di lavoro sull’intera organizzazione chirurgica in provincia di Matera. Dopo un lungo corteggiamento il prof. Iarussi scelse però di spostarsi a Taranto, dove i numeri maggiori della popolazione rispetto alla Basilicata, e dunque il più variegato spettro di casistica chirurgica, gli avrebbero permesso quell’ulteriore salto professionale cui legittimamente aspirava. Di lui – ha concluso Quinto – resteranno gli insegnamenti, la schiettezza nei rapporti, la grande disponibilità verso i colleghi ed i pazienti. E’ una perdita incolmabile.”

Foto  Facebook

Commenti

Questo articolo è stato letto 240volte!

Tags: , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto