Scanzano: tentato furto in sala giochi, quattro arresti

Quattro persone, tre adulti e un minore, sono stati arrestati dai Carabinieri a Scanzano Jonico, con l’accusa di tentato furto aggravato in una sala giochi, nell’ambito dell’operazione denominata “Game Over”.
I quattro, alcuni dei quali con piccoli precedenti di polizia, con il viso coperto da cappucci e giubotti, sono stati sorpresi da una pattuglia dei Carabinieri all’interno del locale, dove si trovano numerose macchinette con un “consistente” contenuto di monete.
Per entrare, gli arrestati hanno prima forzato una saracinesca, poi tagliato un gazebo in plastica posto sul retro del locale e infine colpito con un pesante martello un vetro rinforzato posto a protezione del locale.
L’arrivo dei carabinieri li ha indotti alla fuga.
Uno degli uomini ha reagito, aggredendo un carabinieri che ha riportato lesioni a una gamba e una prognosi di 15 giorni.
Gli altri sono stati sorpresi all’esterno mentre tentavano di raggiungere un’auto, il minorenne lungo la strada che porta a Montalbano Jonico.
I tre adulti arrestati sono stati processati a Matera davanti al giudice monocratico, patteggiando la pena.
Uno dei tre è stato condannato a tre mesi e dieci giorni di reclusione per tentativo di furto e lesioni; gli altri due sono stati condannati a due mesi e 20 giorni di reclusione.
Le pene sono state sospese e i tre sono stati rimessi in libertà.
(Fonte Ansa)

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*