Scanzano Jonico: Il consiglio comunale vota si all’ Ecocentro

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

Seduta ordinaria del consiglio comunale a Scanzano Jonico.
Sette i punti all’ordine del giorno: sicuramente il più discusso è stato quello relativo alla decisione di realizzare un ecocentro, impianto di raccolta temporanea di rifiuti in forma differenziata, nella frazione di Terzo Cavone, approvato dal consiglio, ma con il voto contrario dei due esponenti dell’opposizione Scardillo e Ripoli, ai quale si è aggiunta anche la consigliera di maggioranza Malvasi, di Sinistra, Ecologia e Libertà.
Prima di entrare nel vivo dei lavori, il consiglio comunale di Scanzano ha voluto consegnare una targa di riconoscimento agli agenti di Polizia del locale commissariato, gli ispettori superiori Donato Leone e Giuseppe Di Scipio, per l’importante servizio svolto a favore della comunità scanzanese e metapontina, soprattutto in occasione delle manifestazioni del novembre 2003 contro la decisione di realizzare, proprio a Terzo Cavone, il deposito unico di scorie nucleari.
Successivamente la massima assise comunale ha affrontato l’analisi dei punti all’ordine del giorno, con la discussione che si è animata quando si è trattata la questione ecocentro.
Per Scardillo si tratterebbe di una vera e propria discarica mentre Ripoli ha criticato il luogo dove dovrebbe sorgere, all’ingresso della popolosa frazione scanzanese, a ridosso della statale Jonica e della chiesa San Giulio Papa.
A ciò si è aggiunta la consigliera Malvasi, che ha chiesto un rinvio della discussione del punto per una maggiore valutazione; l’assessore Lunati ha invece chiesto di non rinviare il voto, arrivando così all’approvazione del punto con i tre voti contrari.
Commenti

Questo articolo è stato letto 295volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto