Revocati i porto d’armi di due persone sottoposte agli arresti domiciliari

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

polizia carabinieri

A seguito delle attività delegate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Potenza e finalizzate alle esecuzioni delle Ordinanze di Custodia Cautelare emesse nell’ambito del procedimento penale n. 3239/2001 R.G.N.R. e n. 3888/2012 G.I.P. e n. 124/18 R.M.C. dal G.I.P. del Tribunale di Potenza in data 27 settembre, il Questore della provincia di Matera, su proposta del Comando Provinciale dei Carabinieri di Matera, ha emesso i seguenti provvedimenti amministrativi nei confronti di due persone sottoposte alla misura cautelare degli arresti domiciliari:

  • Nr. 1 Decreti di Revoca di porto di fucile per uso sportivo;

  • Nr. 1 Decreto di Revoca di porto di fucile per uso caccia;

  • Nr. 2 proposte al Prefetto di Matera per l’emissione del Provvedimento di Divieto detenzione di armi e munizioni;

Inoltre, su proposta della Squadra Mobile della Questura di Matera, il Questore di Matera, ha emesso il sottoelencato provvedimento amministrativo nei confronti di altra persona indagata a piede libero, ritenuta responsabile a vario titolo dei reati di cui agli artt. 81 cpv, 110, 629 cpv, C.P. ed art. 7 della Legge 206/1991 (ora 416 bis 1 C.P.) :

  • Nr. 1 Decreto di Revoca di porto di fucile per uso sportivo ;

  • Nr. 1 proposta al Prefetto di Matera per l’emissione del Provvedimento di Divieto detenzione di armi e munizioni;

Nella circostanza il personale operante ha proceduto al ritiro cautelare delle armi e delle munizioni regolarmente detenute nonché delle relative autorizzazioni di polizia (licenze di porto di armi).

Il Prefetto di Matera, accogliendo le proposte formulate dal Questore di Matera ha adottato i provvedimenti di divieto detenzione armi e munizioni a carico sia dei sottoposti alla misura coercitiva che dell’indagato.

Inoltre, a carico della persona indagata a piede libero è stata proposta al Prefetto di Matera ed al Prefetto di Bari, rispettivamente competenti anche l’applicazione dei sottoelencati provvedimenti :

  1. Revoca Licenza di Porto di Pistola per difesa personale ;

  1. Revoca del decreto di attribuzione della qualifica di Guardia Particolare Giurata ;

  1. Cancellazione dagli elenchi prefettizi del personale addetto ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo in luoghi aperti al pubblico o in pubblici esercizi.

Il Prefetto di Matera ha accolto la proposta formulata dal Questore di Matera ed ha adottato il provvedimento di Revoca della Licenza di Porto di Pistola per difesa personale in attesa delle determinazioni del Prefetto di Bari.

Commenti

Questo articolo è stato letto 90volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto