Regionali: “Buona affermazione per Realtà Italia”

da sx Giacomo Olivieri, Marcello Pittella, Paolo Galante

Per “Realtà Italia”, il nuovo partito presieduto da Giacomo Olivieri, lo spoglio elettorale delle elezioni regionali in Basilicata si è concluso con un risultato molto lusinghiero, anche considerando che “Realtà Italia” alla sua prima competizione elettorale regionale, ha ottenuto un risultato migliore di partiti come Sel, Centro democratico e Idv.

“Con il 6% dei voti – ha detto Olivieri – rappresentiamo la più interessante novità all’interno dello schieramento di centro-sinistra che ha portato Marcello Pittella a vincere nettamente le elezioni a Presidente della Regione Basilicata.

Noi – ha continuato Olivieri –  siamo un partito giovane, costituito alla fine dello scorso anno.

La nostra lista in Basilicata è stata definita in meno di due mesi con persone che hanno voluto sposare il nostro progetto politico.

Un progetto che parte dal basso con i cittadini e non è calato dall’alto per i cittadini perché noi non vogliamo lasciare nessuno indietro. Il nostro principale obiettivo è batterci per indurre le istituzioni a porgere concretamente una mano a tutti i cittadini italiani in difficoltà, attraverso iniziative  di  sussidiarietà orizzontale. Noi siamo per la trasparenza e la partecipazione libera e attiva dei cittadini, siamo contro l’astensionismo e contro chi grida per distruggere”.

Sempre sull’esito del voto in Basilicata, Olivieri si ritiene molto soddisfatto  per il successo ottenuto da Paolo Galante:  “la sua elezione a consigliere è il giusto premio al suo impegno politico e al lavoro di squadra svolti  in questi due mesi.

Sono convinto che Paolo collaborerà costantemente con il nuovo Presidente della Giunta, impegnandosi a contribuire alla realizzazione del progetto politico firmato dall’intera coalizione e finalizzato a far recuperare alla Basilicata il tempo politico perso”.

Da domani, i riflettori elettorali di Realtà Italia saranno puntati anche verso Bari, dove a inizio del 2014 si svolgeranno le primarie del centro-sinistra per individuare il candidato sindaco delle elezioni previste in primavera.

Io – ha concluso Olivieri – sarò della partita perché credo che la mia città  meriti un Sindaco scelto dai cittadini che possa diventare un punto di riferimento per tutti i baresi. Disponibile anche a rinunciare ai suoi privilegi per poter aiutare concretamente le tante famiglie che si trovano in difficoltà”.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*