Proseguono i controlli della Polizia nelle località joniche

polizia policoro

Prosegue l’attività di controllo del territorio della Polizia di Stato nella provincia secondo il piano predisposto per la stagione estiva dal Questore Stanislao Schimera al fine di garantire la massima sicurezza lungo le vie dell’esodo e del controesodo estivo, nonché per assicurare lo svolgimento di vacanze serene nelle località turistiche e nelle città.

Oltre alle pattuglie della Polizia Stradale, molte quelle della Squadra Volante impiegate nel Capoluogo e quelle dei Commissariati di Pisticci e di Policoro impegnate specialmente in prossimità delle località marine della costa jonica.

Numerose le infrazioni al Codice della Strada contestate per condotte di guida scorrette e pericolose per la propria e altrui incolumità.

Tra le contestazioni maggiormente sanzionate: omesso uso della cintura di sicurezza, omesso uso del casco di protezione, uso del telefono cellulare durante la guida.

Durante un posto di controllo effettuato nel centro abitato di Marconia di Pisticci da parte di personale del locale Commissariato di P.S., diretto dal Commissario Capo Gianni Albano, veniva intimato l’alt ad una moto che sopraggiungeva a velocità sostenuta e con due soggetti a bordo sprovvisti di casco protettivo.

Nonostante l’ordine impartito, il conducente forzava il posto di controllo oltrepassandolo. Impossibilitati ad inseguire la moto per la presenza del mercato di zona, gli operatori hanno annotato compiutamente la targa del mezzo e sono così risaliti all’identità del conducente riuscito in un primo momento a sottrarsi al controllo.

Rapidamente rintracciato, l’uomo ha ammesso che aveva deciso di forzare il posto di controllo perché sprovvisto, oltre che del casco protettivo, anche di regolare copertura assicurativa.

Per la condotta illecita il soggetto è stato sanzionato, per cui subirà la decurtazione di 3 punti dalla patente di guida, e segnalato al Prefetto per i conseguenti provvedimenti. La sua moto è stata inoltre sottoposta a sequestro amministrativo e contestuale fermo per 3 mesi.

Al conducente di un’auto di rientro dalla festa patronale di Pisticci, invece, sottoposto al controllo di verifica del tasso alcolemico, è stato riscontrato il superamento del limite consentito. Gli è stata perciò ritirata la patente di guida per il successivo provvedimento prefettizio di sospensione e di decurtazione di 10 punti dalla stessa.

Sono stati inoltre effettuati sempre dal Commissariato  di Pisticci servizi di ordine e sicurezza pubblica durante i recenti quattro giorni di festeggiamenti dedicati a San Rocco, Santo Patrono della città, nel corso dei quali si sono registrate alcune liti tra avventori di locali di intrattenimento, prontamente sedate dagli operatori della Polizia di Stato.

I servizi di controllo proseguiranno nei prossimi giorni.

Questura di Matera

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*