Pronto per le stampe il calendario 2013 della Polizia di Stato


Con il titolo “C’è più sicurezza insieme” è pronto per la stampa il calendario 2013 della Polizia di Stato.
Come sempre dedicato alla sicurezza e alla solidarietà, il nuovo calendario è il risultato di un progetto originale che vede la partecipazione dei ragazzi detenuti nell’Istituto Penale di Nisida, degli studenti della scuola internazionale di Comics, dell’Istituto cinematografico Rossellini di Roma e della Nikon.
La scelta è nata seguendo la filosofia che da alcuni anni caratterizza l’attività della polizia: avvicinare sempre più i giovanialle istituzioni.
L’Istituto Penale di Nisida fa parte del progetto per la rieducazione e il recupero dei minorenni che scontano una pena ed è sede del Centro Europeo Studi e Osservatorio Europeo permanente sul fenomeno della devianza penale minorile.
I giovani detenuti hanno sviluppato l’idea di base, il concetto da esprimere nello scatto di ogni mese e la tecnica da usare per realizzarlo.
Il materiale da loro prodotto è stato poi consegnato agli studenti della scuola internazionale di Comics, altri giovani che diventeranno illustratori e fumettisti, i quali, basandosi sulle descrizioni ricevute, hanno messo in pratica le tecniche studiate e la loro fantasia per disegnare le tavole che diventeranno le pagine dei dodici mesi del 2013.
Come per gli anni scorsi, i fondi ricavati dalla vendita del calendario saranno destinati a finanziare iniziative di solidarietà.
Quest’anno è la volta del progetto “Acqua e igiene nelle scuole” promosso dall’Unicef in Tanzania, dove un terzo delle morti dei bambini è causato dalla contaminazione oro-fecale dell’acqua e dalla scarsa igiene.
Lo scorso anno la vendita dei calendari della Polizia di Stato ha permesso di devolvere circa 240 mila euro al progetto Unicef per il Camerun contro la malnutrizione infantile.
Il nuovo calendario 2013 è disponibile in tre formati: quello da parete, con dimensioni cm. 40×40, al costo di 8 euro, quella da tavolo e il planning, al costo di 6 euro, che si possono prenotare rivolgendosi all’Urp – Ufficio Relazioni con il Pubblico della Questura con la ricevuta di versamento del relativo importo su conto corrente postale n.745000 intestato a “Unicef Comitato Italiano” causale “Calendario della Polizia di Stato 2012 per il progetto Unicef Tanzania”.
L’Urp è aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e nei giorni di lunedì, martedì e giovedì dalle 15 alle 18.
Le prenotazioni saranno accettate fino al 20 novembre prossimo.
La grande partecipazione dimostrata negli anni passati può essere ripetuta anche quest’anno ed è prevedibile che, alla fine, il numero delle prenotazioni superi la tiratura prevista.
Lo scorso anno la vendita dei calendari della Polizia ha permesso di devolvere all’Unicef 240mila euro che hanno finanziato il progetto Camerun per contrastare la malnutrizione infantile.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*