Policoro: Sindaco consegna la Targa al Comando Stazione Carabinieri per l’impegno alla lotta alla pandemia

FOTO TARGA CC 3

 

Controllo e vigilanza del territorio, anche ai tempi del Coronavirus. Le Forze dell’Ordine sono in prima linea, insieme al mondo sanitario e sociale, nel contrasto alla pandemia, per limitare il più possibile gli assembramenti e dare un segnale di presenza e sorveglianza a tutta la cittadinanza. Per ricordarne l’impegno profuso sin dai primi giorni dell’emergenza che ha colpito il mondo intero, l’UPI e l’Anci Basilicata, rispettivamente l’Unione delle Province e l’Associazione dei Comuni, hanno voluto conferire una targa all’Arma dei Carabinieri riportante le seguenti parole: “Con ammirata gratitudine, a nome delle popolazioni locali, unanime e riconoscente plauso ai Comandanti delle Stazioni Carabinieri della Basilicata, sicuri presidi di legalità e punti di riferimento dello Stato che, nel solco delle più altre tradizioni dell’Arma, hanno offerto straordinaria prova di abnegazione e di elette virtù civiche, impegnandosi con generosità nell’attività di soccorso ed assistenza alle popolazioni lucane, contribuendo ad alleviarne in modo significativo i disagi”. La cerimonia si è tenuta in forma limitata lo scorso settembre, ma l’ANCI Basilicata ha voluto delegare tutti i sindaci dei Comuni sede di Stazione Carabinieri, per conferire la targa alle rispettive sedi locali. In piena sintonia con tale iniziativa, il Sindaco, Enrico Mascia, ha conferito nei giorni scorsi al Comandante della Stazione Carabinieri, Sauro Rubecchini, alla presenza del Capitano della Compagnia Carabinieri, Chiara Crupi, accompagnato dal Maresciallo Marcello Bruno, la targa in segno di riconoscimento e ringraziamento per l’attenzione rivolta alla popolazione policorese. “Nonostante il periodo non ci consenta di poter organizzare cerimonie più ampie – dichiara il primo cittadino – abbiano voluto omaggiare il Comando Stazione dei Carabinieri di Policoro per l’impegno profuso in difesa del territorio”. “La vigilanza del territorio è “l’arma”, insieme ai dispositivi di sicurezza, per sconfiggere questa pandemia che, si spera, diventi un lontano ricordo per tutti noi”.

Post correlati