A Policoro si parla dell’importanza della sicurezza stradale

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

vitabene
I ragazzi delle seconde e delle terze degli istituti superiori di Policoro ITE A. Volta ISIS Pitagora e Liceo E. Fermi hanno riempito il Cinema Hollywood per assistere all’evento “La tua vita un bene prezioso” organizzato dalla Pro Loco Policoro Heracleia.
L’educazione stradale era il tema centrale ed è stato affrontato da Leonardo Indiveri attraverso un vero e proprio spettacolo teatrale; si chiama Katedromos ed è un catechismo stradale per insegnare ai ragazzi una semplice verità: il rispetto delle regole sulla strada è la prima forma di assicurazione sulla vita. Ci sono racconti, interviste ed esperimenti per mostrare l’importanza dell’uso del casco. E ci sono molte immagini di incidenti.
I video mostrati da Leonardo Indiveri e poi dal Comandante Michele Canosa sono scioccanti. Nella sala gremita non si sente un fiato. Le parole dei genitori che hanno perduto il proprio figlio sulla strada sono toccanti e commoventi. Il tutto mostra senza filtri l’orrenda brutalità di una morte che annienta i corpi delle vittime e le vite dei loro cari.
Il pensiero corre subito a Luigi Ancona, il vigile urbano morto il 6 maggio scorso. Maria Teresa Prestera presidente Pro Loco chiama la famiglia e il Corpo di Polizia Locale sul palco per ricordare il collega.
Il Comandante Silletti, visibilmente commossa, chiede al Vice Ministro Bubbico presente in sala di far chiarezza sulle prerogative del corpo: “O poliziotti o amministrativi!” chiede dal palco mettendo in luce un’ambiguità formale che ha tragiche ripercussioni sulla vita dei membri del corpo e delle loro famiglie. Problema spinoso, risponde Bubbico, ma in via di risoluzione proprio in questi giorni alla Camera dove si sta parlando di una riforma del sistema della polizia locale, che verrà equiparata alle forze di polizia.
A chiusura, l’intervento della dott.ssa Rina del Ser.D di Policoro che ci ricorda come l’uso di alcool e droghe sia tra le prime cause degli incidenti con conseguenze gravi e l’intervento del dott. Antonio Mazzarella dell’Ospedale di Policoro sul primo soccorso.
Quello che lascia veramente attoniti sono i numeri: oltre 5.000 decessi e oltre 80.000 nuovi invalidi all’anno causati da incidenti stradali.
Ci pensi continuamente a queste cifre quando guardi le immagini di auto distrutte circondate da lenzuoli bianchi, dai quali spunta ribelle la punta di una scarpa o una mano. Ci pensi quando guardi le dinamiche di alcuni incidenti mostrati dalla Polizia Stradale e ti rendi davvero conto che basta un secondo di disattenzione e che la strada, anche quella che percorri tutti i sabati o tutti i giorni e che sai a memoria, non è un’amica di cui fidarti. Ma un luogo di potenziale pericolo in cui i pochi che si sentono superiori alle regole possono straziare le vite di molti.
In questo senso le parole dell’Ispettore Capo Michele Canosa hanno un peso ancor più grave: “prima ancora dell’educazione stradale ci deve essere l’educazione e basta”.
Il servizio è disponibile al link: https://youtu.be/tVPJUTyFwXM
Commenti

Questo articolo è stato letto 736volte!

Tags: , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto