Policoro conquista nuovamente la Bandiera Blu

bandiera blu policoro

“Per la prima volta, per due anni consecutivi, Policoro ha la Bandiera Blu; per la nostra città e quest’amministrazione è una grande soddisfazione”.

Lo dichiara, in una nota stampa, il sindaco della cittadina jonica Rocco Leone che lunedì mattina, nell’aula convegni del Consiglio Nazionale delle Ricerche a Roma, ha ritirato la Bandiera Blu 2017 nel corso di una cerimonia organizzata dalla Foundation for Environmental Education (Fee) Italia per svelare le località premiate. Alla Basilicata sono stati assegnati due vessilli, a Policoro e Maratea.

La Bandiera Blu è  stata istituita nel 1987 Anno Europeo dell’Ambiente, e viene assegnata ogni anno in 49 paesi, inizialmente solo europei, più recentemente anche extra-europei, con il supporto e la partecipazione delle due agenzie dell’ONU: Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente e Organizzazione Mondiale del Turismo. Bandiera Blu è un eco-label volontario assegnato alle località turistiche balneari che rispettano criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio. Obiettivo principale è quello di indirizzare la politica di gestione locale di numerose località rivierasche, verso un processo di sostenibilità ambientale.

“La soddisfazione è maggiore  – ha dichiarato il consigliere comunale Antonello Lauria, che ha curato l’iter che ha portato al conseguimento della Bandiera Blu – perché è avvenuta a costo zero per l’amministrazione, è stato fatto un duro lavoro di raccolta differenziata e di progetti di sensibilizzazione, anche d’intesa con i circoli scolastici, per raggiungere questo importante risultato. La Bandiera Blu è un successo di tutta la comunità ma è stato raggiunto grazie all’impegno e al lavoro di questa amministrazione”.

“Siamo soddisfatti di questo riconoscimento – aggiunge l’assessore al Turismo Massimiliano Padula – perché è l’ennesima conferma che il percorso intrapreso è quello giusto: Policoro continua il suo sviluppo turistico e la nostra città si presenta come uno dei centri più attrattivi della costa jonica lucana e non solo per qualità e quantità dei servizi offerti”,

“In un momento in cui la Basilicata è sui media per i danni dovuti all’estrazione del petrolio – conclude il sindaco Leone – questo fregio ribadisce che c’è anche un’altra Basilicata attenta all’ambiente e alla sua salvaguardia. Preservare la natura è la sfida importante di ogni amministratore, che ne dovrebbe fare il punto cardine del programma amministrativo, perché abbiamo il dovere di lasciare a chi viene dopo di noi un ambiente sano e bello così come l’abbiamo trovato. Questo titolo, da dati statistici, è un importante impulso per molti turisti che scelgono località di mare ed è un riconoscimento importante che ci rende sempre più attrattivi in questo settore”.

Post correlati

Ultime