Policoro: Carabinieri arrestano giovane pusher

Carabinieri

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Policoro, al termine di un’operazione finalizzata al contrasto dei reati connessi alle sostanze stupefacenti e psicotrope, hanno tratto in arresto D.C. (classe 1991), operaio, con precedenti di polizia, nella flagranza del reato di detenzione illecita di stupefacenti per un uso non esclusivamente personale.

Domenica sera alle ore 21.00 circa, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, dopo gli arresti degli scorsi mesi per il delitto di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo marjuana, eroina e hashish, operati tutti nella flagranza di reato nella giurisdizione della Compagnia Carabinieri di Policoro, hanno conseguito un ulteriore brillante successo investigativo nel campo del contrasto al fenomeno dei reati connessi alle sostanze stupefacenti e psicotrope, in forte espansione in tutta la fascia jonico-metapontina, questa volta nuovamente nel Comune di Policoro.

Infatti, i militari, nel corso di un servizio di osservazione, controllo e pedinamento eseguito in un’area urbana, hanno notato movimenti sospetti nei pressi dell’abitazione del giovane.

A quel punto, gli investigatori insospettiti da tale condotta, attesi i precedenti di polizia del soggetto connessi proprio ai reati pertinenti alle sostanze stupefacenti e psicotrope, hanno proceduto alla perquisizione della sua abitazione avendo il fondato motivo di ritenere che vi fosse occultata sostanza stupefacente.

Nel corso dell’attività di ricerca, sono stati rinvenuti grammi 108 circa di marjuana contenuti in barattoli di vetro e contenitori di plastica per uso domestico di piccole e medie dimensioni, di cui un quantitativo era stato già confezionato in dosi.

Pertanto, valutato che la detenzione della sostanza stupefacente, per quantità (dalla quale era possibile ricavare 702 dosi medie singole, come da analisi di laboratorio), modalità di confezionamento e per la condotta del soggetto, non appariva destinata ad un uso esclusivamente personale, alle successive ore 23.00, il giovane è stato tratto in arresto ed espletate le formalità di rito, tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari su disposizione del Sostituto Procuratore presso Tribunale di Matera, Annafranca Ventricelli.

Lunedì il Tribunale di Matera dopo aver convalidato l’arresto, ha applicato al giovane la misura cautelare degli arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo.

L’operazionecertifica, ancora una volta, l’incessante impegno dell’Arma nell’intensificazione dei servizi di controllo del territorio in tutta la giurisdizione della Compagnia Carabinieri di Policoro, con particolare attenzione ai reati connessi alle sostanze stupefacenti e psicotrope, che colpiscono le fasce più giovani della società.

 

Compagnia Carabinieri Policoro

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*