Pisticci: terminati i lavori nel rione Marco Scerra

SAMSUNG

Sono terminati i lavori di messa in sicurezza nel rione Marco Scerra a Pisticci. Si è provveduto in tempi brevissimi a consolidare le strutture interessate dai crolli avvenuti il 3 agosto scorso. In seguito vi sarà una seconda fase di interventi finalizzati a consolidamenti più strutturali.

“Terminata la prima emergenza – si legge in una nota dell’amministrazione pisticcese – è opportuno ricordare che l’attenzione verso le criticità del territorio non è mai venuta meno, risalgono a diverso tempo fa, infatti, le interlocuzioni avviate dal Sindaco con Acquedotto Lucano, proprio in relazione alla necessità di effettuare un’indagine sullo stato della rete idrica di Pisticci, cosa che è stata ribadita ancora oggi e concordata con l’Ing. Gerardo Marotta, Direttore Generale di Acquedotto Lucano.

Al fine di avere un quadro della situazione costantemente aggiornato sarà approfondito lo studio delle immagini satellitari con aggiornamenti a tutt’oggi. L’attività di monitoraggio sarà accompagnata da quegli interventi i cui progetti sono stati proposti da tempo alla Regione Basilicata i cui finanziamenti diventano sempre più urgenti.

In relazione ai fenomeni di rischio idrogeologico va precisato che l’attenzione è alta non solo su Pisticci centro ma su tutto il territorio visto che per Marconia è stato candidato un progetto di circa 9 milioni di euro per la realizzazione della rete di canalizzazione delle acque bianche, mentre nella zona mare è in discussione un progetto per il collettamneto fognario degli scarichi degli insediamenti turistici verso il depuratore esistente in zona Tamma.

Al netto di qualche atteggiamento provocatorio, il Sindaco e l’Amministrazione tutta ringraziano i residenti del rione Marco Scerra che hanno dovuto convivere con i disagi connessi ai lavori prioritari e improcrastinabili. Un ringraziamento particolare ai cittadini che hanno subito danni e coloro colpiti da provvedimento di sfratto i quali hanno compreso l’urgenza e senza difficoltà hanno da subito collaborato con l’Amministrazione Comunale.

Vi è un altro motivo di soddisfazione dovuto alla riapertura della Piscina Comunale salutata da circa 400 presenze. In questa maniera si chiude una vicenda complessa e finalmente si restituisce alla cittadinanza un importante servizio e una struttura che certamente saprà trovare spazio nel panorama sportivo regionale. A breve saranno espletate anche le procedure relative alla gestione del cinema di Marconia”.

 

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*