A Pisticci gli Imbianchini di Bellezza si rimettono al lavoro

RIUSO

Riprendono Sabato 15 Novembre alle ore 15,00 in Piazza Jhonny Lombardi a Pisticci le attività del gruppo di volontari Imbianchini di Bellezza promosse dal circolo Legambiente di Pisticci per portare avanti il progetto di rigenerazione urbana dedicato al rione Dirupo.

 

Dopo la pausa legata alle festività di tutti i santi e alle avverse condizioni meteorologiche, i volontari chiamati a raccolta dalle associazioni pisticcesi tornano a prendersi cura di uno dei simboli più rappresentativi di Pisticci. Gli ‘Imbianchini di bellezza’ sono persone di tutte le età che da sabato 4 ottobre 2014 (in occasione dell’appuntamento Legambiente ‘Puliamo il mondo’) hanno cominciato a ri-pensare il Dirupo come un luogo da preservare e riportare all’antica identità. Dopo la frana della notte di sant’Apollonia, il Dirupo ha acquistato nel tempo l’attuale configurazione architettonica caratterizzata da casette a schiera, vero e proprio esempio di architettura spontanea, di colore bianco dato dall’applicazione della pittura a calce: una consuetudine che permetteva di restituire colore e salubrità agli ambienti.

 

La rigenerazione dal basso rappresenta l’occasione per recuperare l’identità locale, in particolare del tessuto urbano che si presenta degradato perché spesso abbandonato e scarsamente manutenuto, proiettando nel futuro un progetto non solo di conservazione e valorizzazione, ma soprattutto di condivisione e partecipazione” racconta Laura Stabile, Presidente del circolo Legambiente di Pisticci.

 

Incontrarsi per ‘fare’ ha permesso che gli appuntamenti diventassero un momento di scambio di esperienze e conoscenze tra i più giovani e gli abitanti più anziani; durante i pomeriggi passati a conoscere le tecniche dell’imbiancatura a calce, infatti, la partecipazione dei cittadini è stata attiva e ricca di confronti grazie alla presenza di maestri muratori, imbianchini di professione, professionisti, artisti, che insieme stanno pensando ad una nuova vita del rione. In concomitanza con l’iniziativa, infatti, è stato revocato il Decreto di Trasferimento del rione Croci e Dirupo che dal 1960 – dopo gli eventi franosi che interessarono Pisticci – ha limitato l’uso abitativo e turistico del sito.

Gli obiettivi del progetto ‘Imbianchini di Bellezza’ sono volti a promuovere la cultura del territorio attraverso l’osservazione, l’analisi e la ricerca in ambito urbanistico e l’interazione con i cittadini secondo un modello di sviluppo condiviso, per orientare i programmi e gli investimenti su regole che producano aumento della qualità della vita per l’intera comunità a partire dal basso, dalle proposte e dalle iniziative di chi vive ogni giorno una parte importante del territorio pisticcese.

 

Gli incontri continueranno fino a giugno del 2015 per realizzare un progetto di riqualificazione che porti all’incontro tra amministrazione e territorio verso la redazione del “Piano comunale del colore e della valorizzazione del patrimonio edilizio pubblico e privato”.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*