Pisticci aderisce all’Associazione Nazionale Città dell’Olio

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

L’Assessore all’Agricoltura & Ambiente del Comune di Pisticci, Domenico Grieco, rende noto che, è stato approvato nell’ultimo Consiglio Comunale, lo statuto relativo all’adesione della Città ionica all’Associazione Nazionale Città dell’Olio.

L’Associazione Nazionale Città dell’Olio ha sede a villa Parigini, nel Comune di Monteriggioni, in provincia di Siena. 
E’ stata fondata a Larino, in provincia di Campobasso, nel dicembre 1994 e riunisce Comunità Montane, Camere di Commercio, Provincie e Comuni i cui territori hanno una vocazione olivicola. 
L’obiettivo principale dell’Associazione è la promozione dell’olio extravergine di oliva e della tipicità dei territori di produzione, riconoscendone il ruolo nella tradizione agricola, alimentare e culturale.
Questa Associazione fa parte di Res Tipica, l’Associazione, costituita dall’Anci insieme alle Associazioni Nazionali delle Città di Identità, per la promozione delle identità territoriali italiane. 
Ha il compito di divulgare la cultura dell’olivo e dell’olio di qualità, tutelare e promuovere l’ambiente ed il paesaggio olivicolo, diffondere la storia dell’olivicoltura, garantire il consumatore attraverso la valorizzazione delle denominazioni di origine ed organizzare momenti d’incontro e di studio, per promuovere attività di ricerca e sperimentazione.
“L’adesione – si legge nella nota -è importante, perché, nelle linee programmatiche di questa Pubblica Amministrazione, lo sviluppo e l’implementazione di una politica economica, anche nel settore agroalimentare, costituisce un corposo capitolo nel quale sono indicati i vari interventi, destinati a sostenere l’andamento del sistema economico e agricolo locale, per indirizzarlo verso obiettivi di crescita e sviluppo.
E’ essenziale spostare l’attenzione della Pubblica Amministrazione da una competenza strettamente connessa al momento in cui giuridicamente viene abilitata un’attività imprenditoriale, all’intero processo di sviluppo economico, sostenendo le imprese a rendersi più organiche rispetto all’ambiente economico di riferimento, nonché, affiancando le nuove iniziative per ottimizzare un inserimento appropriato rispetto ai nuovi mercati, come quello agroalimentare.
In quest’ottica l’associazionismo tra Pubbliche Amministrazioni e imprenditori di settore, risulta essere un sostanziale punto di forza. 
Il travaso di know how, acquisito con le varie esperienze messe in campo, anche da altre amministrazioni e imprenditori, capitalizza in termini di conoscenza.
In modo particolare, con l’adesione alla Città dell’olio, questa Pubblica Amministrazione intende valorizzare al massimo la visibilità del sodalizio, per promuovere la produzione locale di olio extravergine attraverso azioni di marketing, favorendone la conoscenza della qualità di un prodotto salutistico come l’olio, prodotto nel territorio pisticcese.
Peraltro, questa lodevole iniziativa, è perfettamente in linea con i Progetti Integrati di Filiera, del PSR della Regione Basilicata e il concorso Olivarum, promosso dalla stessa Regione, che riconosce, quest’ultimo, i migliori extravergine di oliva, valorizzando indirettamente anche i territori di produzione.

Commenti

Questo articolo è stato letto 554volte!

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto