OrSa Bernalda Futsal, verso l’Atletico Cassano

“Sono un giocatore a cui piace soprattutto aiutare la squadra, sia in attacco che in difesa, cerco sempre di fare del mio meglio per aiutare i miei compagni di squadra” si descrive così Gustavo Henrique Steinwandter, difensore classe ’95 nazionale austriaco con passaporto brasiliano, uno degli ultimi arrivi in casa bernaldese nella campagna di rafforzamento invernale. L’austro-brasiliano che può vantare esperienze internazionali nei campionati polacco, sloveno e ceco racconta com’è nata la trattativa con il Club rossoblu: “I primi contatti con il Bernalda sono stati presi dal mio rappresentante Lucho Avellino. Il mio desiderio era quello di giocare in Italia e quando ho ricevuto la proposta del Bernalda mi sono informato sull’ambiente lucano e sulla società; le notizie raccolte sul Club sono state lusinghiere anche sulla serietà del lavoro svolto in questi anni”. Gustavo giudica la sua nuova squadra in questi termini: “Il nostro team è forte e organizzato; tra noi calciatori si è instaurato un buon rapporto dentro e fuori dal campo purtroppo i risultati non sono stati al momento positivi. Comunque abbiamo fiducia nelle nostre qualità e faremo del nostro meglio per uscire da questa situazione, del resto abbiamo ancora tante partite per dimostrare il nostro potenziale e dobbiamo essere fiduciosi perché con il lavoro i risultati arriveranno”. L’obiettivo del Bernalda è quello di uscire prima possibile dai bassi fondi della classifica in un girone all’insegna dell’incertezza e dell’equilibrio come sottolinea Steinwandter: “È un campionato molto equilibrato, tutti possono competere con tutti gli altri. Sabato scorso contro una delle compagini più forti del girone abbiamo disputato una buona partita lottando fino alla fine con una buona squadra e alla fine purtroppo abbiamo perso per piccoli dettagli sfavorevoli”. Adesso sabato prossimo al PalaCampagna arriverà l’Atletico Cassano (calcio d’inizio alle ore 16:00) per un importante scontro salvezza: “Secondo me – Steinwandter dice – bisogna essere sereni sicuramente è una partita molto importante ma per noi ogni partita avrà la stessa importanza; lavoriamo e facciamo del nostro meglio durante la settimana per essere preparati a giocare contro qualsiasi squadra non badando all’avversario di turno.  Dobbiamo concentrarci sulla nostra squadra e giocare il nostro miglior futsal contro tutte le squadre”

Post correlati