ORSA BERNALDA FUTSAL- ATLETICO CASSANO: I pugliesi si aggiudicano lo “spareggio” salvezza

Immeritata sconfitta per i ragazzi di Rispoli che cedono al “PalaCampagna” contro l’Atletico Cassano per 5-6 in una partita tirata nella quale Gallitelli e compagni pagano dazio per alcune amnesie difensive e la scarsa cattiveria offensiva palesata in alcune occasioni, oltre alla sontuosa prestazione del portiere Pellecchia in autentica giornata di grazia e decisivo in almeno una dozzina di opportunità bernaldesi. Resta l’amaro in bocca ai lucani, comunque, protagonisti di un’ottima gara malgrado alcuni palesi errori arbitrali, diventati ormai una costante nelle partite dei rossoblu.

Cronaca. Il Bernalda parte con il seguente start-five: De Pizzo, Laurenzana, Claro, Steinwandter, Sanz. Dall’altra parte l’Atletico Cassano con:  Raid, Perri, Garcia, Lestingi.

Gli ospiti al primo affondo passano in vantaggio: assolo di Perri in ripartenza, l’argentino supera Claro e De Pizzo e deposita in rete per lo 0-1. Il Bernalda prontamente reagisce con la staffilata di Laurenzana che lambisce il montante. I pugliesi sono nuovamente pericolosi in contropiede con Perri che dalla media distanza colpisce il palo. La gara è godibile con rapidi ribaltamenti di fronte; doppio tentativo del pivot rossoblu Sanz: nella prima circostanza il portiere Pellecchia si oppone mentre sulla ribattuta dell’estremo difensore l’attaccante calcia di poco al lato. Passa un minuto per un’altra opportunità bernaldese: Turek per Gallitelli, il suo mancino è respinto da Pellecchia. Il Cassano torna sotto: la sassata dalla distanza di Barbosa viene deviata in angolo da De Pizzo. I pugliesi sono letali in ripartenza: Raid scarica sul secondo palo a Glaeser lesto ad insaccare lo 0-2. Il Bernalda si scuote: Claro dalla destra la mette in mezzo per la sfortunata deviazione di D’Ambrosio nella propria porta per 1-2. La rete restituisce fiducia ai ragazzi di Rispoli: prima Turek e successivamente Quinto impegnano Pellecchia. Poco più tardi la girata di Sanz termina al lato mentre, sugli sviluppi dell’azione successiva, lo stesso argentino si fa deviare in corner la conclusione da Pellecchia che si oppone nuovamente alla rasoiata dello scatenato Sanz. Sull’altro fronte il Cassano sfiora il tris: Barbosa calcia a botta sicura, Steinwandeter è provvidenziale nella respinta mentre, poco dopo, Perri dalla distanza colpisce il palo. Il Bernalda agguanta il pareggio: al 16’ Turek dalla mancina la mette in mezzo per il risolutivo intervento in scivolata di Steinwandter per il 2-2. La gioia lucana dura poco: su una disattenzione difensiva Perri recupera la sfera, supera De Pizzo depositando in rete il 2-3. I ragazzi di Rispoli sono vivi: la rovesciata di Sanz incontra la deviazione in corner di Pellecchia. A 14’’ dal suono della sirena il destro di Turek piega le mani all’estremo barese per il 3-3, risultato con il quale le squadre vanno al riposo.

Nella ripresa il Bernalda parte con il piglio giusto ma sono gli ospiti ad andare vicini al nuovo vantaggio con Raid: De Pizzo è strepitoso nell’intervento. Anche il Bernalda manca una clamorosa palla-gol: l’indisturbato Sanz scarica all’accorrente Turek che calcia su Pellecchia. Al 9’ il Bernalda passa in vantaggio con una magia di Turek: il nazionale slovacco si porta la palla sul sinistro che esplode dal limite ingannando Pellecchia per il 4-3. Il Cassano cerca prontamente il pari: il diagonale di D’Ambrosio impatta sul decisivo intervento di De Pizzo che si ripete, poco dopo, sul destro dalla distanza di Garcia. Il Bernalda vicino al gol: Turek in ripartenza colpisce la traversa, Pellecchia salva sul colpo di testa di Sanz e sul ribaltamento di fronte il diagonale di Glaeser inganna sul primo palo De Pizzo per il 4-4. I padroni di casa ancona vicini al gol: Turek impegna Pellecchia, sulla respinta raccoglie Sanz che calcia in scivolata ma Pellecchia si rifugia in corner. Sulla battuta dello stesso angolo i pugliesi partono in contropiede e passano nuovamente in vantaggio: Lestingi pesca l’indisturbato Raid che insacca il 4-5. Il tecnico Rispoli si gioca la carta del quinto di movimento (Turek): gli assalti bernaldesi trovano sulla propria strada le prodigiose parate di Pellecchia che nega la gioia del gol in due circostanze a Turek. Dal canto loro i pugliesi ci provano da distanza siderale con Raid con la palla che termina di poco al lato. Dall’altra parte il sinistro di Gallitelli viene deviato in corner ma in ripartenza il Cassano colpisce ancora con Raid per il 4-6. A 1:11’ dal suono della sirena il sinistro di Gallitelli ridà speranze ai rossoblu per il 5-6 ma gli assalti finali bernaldesi sbattono sulle prodigiose parate di Pellecchia che salva il successo degli ospiti in altre 3 circostanze. Finisce con la vittoria del Cassano che festeggia con i propri tifosi.  

OR.SA BERNALDA: 4 Laurenzana, 5 Claro, 6 Braico, 7 Steinwandter, 8 Murillo, 9 Sanz, 10 Gallitelli, 11 Grossi, 12 De Pizzo, 14 Zito, 15  Turek, 23 Quinto. All. Rispoli

ATLETICO CASSANO: 7 Raid, 9 Giampietro, 10 Rella, 11 Perri, 12 Barbosa, 14 Garcia, 20 Da Silva, 22 D’Ambrosio, 24 Lestingi, 26 Pellecchia, 27 Glaeser, 28 Schiavelli. All. Recchia

Arbitri: 1^ Bartoli di Nocera Inferiore , 2^ Cocco di Parma , cronometrista Viviani di Nocera Inferiore

Marcatori: 1:21 p.t. Perri (C), 7:18 p.t. Glaeser (C ), 9:28’ p.t. (aut.) D’Ambrosio (B), 16:39 p.t. Steinwandter (B), 17:41 p.t. Perri (C), 19:46 p.t. Turek (B), 8:40 s.t. Turek (B), 12’57 s.t. Glaeser (C ), 15:07 s.t. Raid (C ), 18:17 s.t. Raid (C ), 18:49 s.t. Gallitelli

Ammoniti: Gallitelli (B), Turek (B), Barbosa (C ), Perri (C )

Post correlati