Nuovi siti di rifiuti individuati dai Carabinieri tra Bernalda e Marconia

carabinieri immondizia

I Carabinieri della Stazione di Bernalda, a margine della Strada Provinciale 154, in località “Gaudello” individuavano un sito, dell’estensione di circa 15 metri quadrati, di proprietà del Demanio, ove i soliti ignoti hanno abbandonato dei rifiuti speciali non pericolosi costituiti da materiale plastico e di risulta provenienti da lavorazioni edili.

Nella frazione di Marconia i Carabinieri della locale Stazione, in località “Incoronata”, in un terreno privato di proprietà di una cooperativa agricola, rinvenivano un cumulo di rifiuti speciali non pericolosi, dell’estensione di circa 10 metri quadrati, abbandonati da ignoti costituiti da rottami ferrosi, materiale inerte di risulta, materiale plastico, pneumatici ed elettrodomestici usurati.

All’amministratore della Cooperativa proprietaria del suolo veniva contestato l’illecito amministrativo di € 600, per non aver provveduto alla immediata rimozione e/o denuncia.

immondizia

Altro sito inquinato è stato individuato, sempre nel centro Jonico, e precisamente in contrada “Feroleto, lungo la via Iannacci, sono stati rinvenuti due distinti cumuli di rifiuti speciali non pericolosi, dell’estensione di circa 18 metri quadrati, costituiti da materiale proveniente da demolizioni edili, elettrodomestici dismessi, materiale plastico, pneumatici, materassi, vetro e sfalci di vegetazione.

I siti sono stati segnalati ai Sindaci dei Comuni di Bernalda e di Pisticci per l’emissione dell’ordinanza di sgombero e ripristino dello stato dei luoghi.

Compagnia Carabinieri Pisticci

Post correlati