Nel territorio di Pisticci al via nuove attività di bonifica manufatti abbandonati in cemento amianto

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

mappa

Dal primo Febbraio l’amministrazione comunale di Pisticci comunica che avvierà nuove attività di bonifica dei siti in cui sono stati abbandonati illegalmente manufatti in cemento amianto.

La Ditta incaricata all’attività di bonifica ha notificato l’inizio lavori previa procedura prevista, per la pianificazione e gestione delle attività di recupero e smaltimento di materiali contenenti amianto.

“Si precisa che – si legge in una nota del Comune – dei siti oggetto di abbandono di materiali inerti fra cui quelli in amianto, è stata redatta una mappa dettagliata georiferita dei luoghi interessati e in ragione della tempistica necessaria all’attività indicata, sarà data priorità a quelli vicini ai centri abitati come, per esempio, Campo sportivo Marconia, Campo sportivo San Gaetano, Fondo Messere ecc…

I fondi destinati con Deliberazione di Giunta Comunale (Verbale 191, Protocollo 295 del 22 Ottobre 2015) sono rivenienti dal Bilancio Comunale. Altri siti non contenenti amianto, ma comunque rilevati e georeferenziati, presenti sul territorio del Comune di Pisticci, sono comunque oggetto di progetti di Bonifica (Piano di Bonifica Generale dell’Intero territorio Comunale), con richiesta di finanziamenti, già inoltrata alla Regione Basilicata (Protocollo 29264 del 30 Aprile 2015 per un importo di € 321.023,00) ed in attesa di accoglimento.

L’invito a tutti i cittadini, ancora una volta, è di non ricorrere a queste pratiche illegali di abbandono di materiali pericolosi e non, per cui, si invita a voler seguire le procedure previste dalle norme vigenti in materia di rifiuti. Il Settore Ambiente del Comune di Pisticci, è a completa disposizione per tutte le problematiche di smaltimento dei rifiuti per dare consigli utili e direttive in merito”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 732volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto