“Nel Metapontino assediato dal gelo c’è chi resiste”

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

maranchelli con presidente coop trisaia montesano

 “Nel Metapontino “assediato” dal gelo con tante aziende agricole in ginocchio con i titolari da giorni impegnati solo a contare i danni, c’è chi resiste a riprova che le persone e la comunità, il territorio e l’ambiente, i saperi contadini e le conoscenze tecnico-scientifiche non si piegano di fronte alle calamità naturali.

L’esempio più significativo viene dalla Cooperativa Trisaia di Rotondella, presieduta da Mario Montesano, una delle piu’ belle realta’ del Metapontino con 50 anni di storia e 70 soci (90% rotondellesi) simbolo e orgoglio della comunità”.

A sottolinearlo è Rudy Marranchelli, presidente Agia-Cia Basilicata evidenziando che da oltre 50 anni la “Cooperativa Trisaia” si occupa di commercializzazione delle eccellenze ortofrutticole prodotte dai soci e da ben 35 della commercializzazione delle albicocche provenienti dalla “Terra delle Albicocche” di Rotondella. Siamo di fronte ad un esempio virtuoso – aggiunge Marranchelli – di impegno e volontà per non limitarsi alla richiesta di risarcimento dei danni ma di continuare a produrre e commercializzare i prodotti pur avendo “il fiato sul collo” di speculatori che di questi tempi approfittano del gelo per rivendere sui mercati produzioni ortofrutticole con un ricarico “scandaloso” che non ha assolutamente alcun beneficio nel reddito degli agricoltori.

Correva il lontano giugno 1981 ed i soci della “Trisaia”, convinti che l’aggregazione e la massa critica delle produzioni, oltre chiaramente alla qualità, potessero essere le leve trainanti per lo sviluppo e la competitività delle singole aziende, iniziarono a commercializzare le prime albicocche tramite la cooperativa. Da allora, merito dell’attenzione costante nel tempo verso le innovazioni tecnico-agronomiche e varietali e grazie all’instancabile lavoro, oltre che alla passione che si tramanda di padre in figlio, la produzione delle “albicocche di Rotondella” ha raggiunto oggi standard qualitativi di eccellenza.

Siamo di fronte – dice ancora Marranchelli – ad un caso virtuoso di cooperazione intergenerazionale nel senso che i più giovani si sono integrati perfettamente nella strategia degli agricoltori con più anni e più esperienza. In questo connubio perfetto tra tradizione e innovazione, dove la programmazione aziendale e l’attenzione verso i mutamenti continui dei mercati sono considerati fattori fondamentali, si inserisce l’idea del nuovo CdA di promuovere una fascia premium per le “albicocche di Rotondella”.

Grazie alla fascia premium infatti, la “Trisaia” intende rivolgersi a quel target di consumatori, sempre più ampio, che amano mangiare frutta di qualità riconosciuta (la Ortofrutticola Trisaia è certificata Global Gap da molti anni) e conoscerne la provenienza; Rotondella, territorio che eccelle per la produzione di albicocche ne rappresenta una garanzia in tal senso.

Grazie all’ausilio di una nuova figura tecnica preparata ed aggiornata sulle moderne tecniche di coltivazione, il CdA si prefigge l’obiettivo di uniformare ed innalzare le produzioni verso livelli qualitativi sempre più elevati ed in grado di soddisfare i consumatori finali, garantendo il rispetto della salubrità dei prodotti e dell’ambiente.

Commenti

Questo articolo è stato letto 583volte!

Tags: , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto