Nasce l’Enoteca Provinciale di Matera

vini-456x255

Valorizzare e promuovere l’immagine dei vini di qualità prodotti nella Provincia di Matera con particolare riferimento a quelli di denominazione di origine; promuovere la cultura vitivinicola e il miglioramento del prodotto; favorire la promozione del territorio della provincia di Matera anche attraverso la valorizzione dei vini e dei prodotti agroalimentari.

Sono questi i principali scopi che saranno perseguiti dall’Enoteca Provinciale di Matera costituita con atto notarile, nel pomeriggio di lunedì 4 novembre, dalla Provincia di Matera, dai legali rappresentanti di sei aziende vitivinicole materane, dalla Camera di Commercio di Matera, dalle Organizzazioni Professionali, dal Distretto Agroalimentare di Qualità del Metapontino ed il Distretto Rurale delle Colline e Montagna Materana, dal Ente Parco della Murgia Materana.

La costituzione dell’enoteca giunge al termine di una lunga fase di concertazione, avviata dall’Ente di via Ridola, ha visto il coinvolgimento attivo di tutti i soci fondatori dell’Enoteca Provinciale nella condivisione dello statuto e del modello organizzativo per la gestione della struttura.

L’Enoteca che avrà sede a Matera presso Palazzo dell’Annunziata, e che potrà aprire sedi secondarie anche in altri Comuni della Provincia di Matera, si prefigge lo scopo di offrire al turismo enogastronomico la possibilità conoscere ed apprezzare un paniere di prodotti a marchio riconosciuto.

Il compito di avviare e sviluppare le attività dell’Enoteca sono stati affidati al Presidente Rocco Graziadei dell’azienda Masseria Cardillo, che sarà supportato da Nicola Serio, Presidente Provinciale Cia, e dal Vice-Presidente, Francesco Battifarano, Masseria Battifarano e dagli altri membri eletti nel Consiglio Direttivo: Francesco Di Taranto delle Cantine di Taranto, Giuseppe di Taranto, masserie del Mezzano, Carlo Iacovazzo, tenuta Iacovazzo, Francesco Marino, tenuta Marino, Nicola Bonanova, assessore della Provincia di Matera, Alfredo Ricci, vice-presidente vicario della Camera di Commercio, Gianni Capalbi, presidente del Distretto Rurale delle Colline e Montagna Materana, Pier Francesco Pellecchia, presidente dell’Ente Parco Murgia Materana,

La direzione tecnica-organizzativa dell’attività dell’Enoteca è stata affidata al Distretto Agroalimentare di Qualità del Metapontino.

Oltre ai soci fondatori potranno aderire all’Enoteca tutti i produttori vitivinicoli, i Consorzi di Tutela, e tutte le altre istituzioni pubbliche o private interessate al settore vitivinicolo o soggetti di diritto pubblico e privato rappresentativi delle produzioni enogastronomiche provinciali.

Attraverso la costituzione dell’Enoteca, l’Amministrazione Provinciale di Matera ha inteso offrire un sostegno ulteriore alla valorizzazione del patrimonio vitivinicolo ed enogastronomico  dell’area materana, favorendo la nascita di un soggetto operativo composto prevalentemente da produttori e rappresentanti qualificati del settore dell’agroalimentare.

Post correlati

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*