Miasmi Valbasento: le vasche di Tecnoparco saranno coperte


Entro il prossimo mese di febbraio le vasche di equalizzazione di Tecnoparco, con molta probabilità tra le cause dell’emissione di cattivi odori in Valbasento, saranno coperte”.

Lo ha annunciato il Consorzio Asi di Matera al tavolo convocato dal Dipartimento Ambiente alla presenza di rappresentanti del Comune di Pisticci, della Provincia di Matera e dell’Agenzia regionale per l’ambiente e il territorio.

Il Consorzio industriale ha reso noto di aver già avviato la procedura di gara per l’assegnazione dei lavori che prevedono l’istallazione di pannelli in vetroresina rinforzato a copertura delle vasche di equalizzazione, così da aumentare i livelli di sicurezza e da ridurre le emissioni odorigene.

La Provincia di Matera inoltre, così come stabilito nel corso della riunione del 3 ottobre scorso, ha effettuato la mappatura completa della coerenza tra le autorizzazioni allo scarico di ogni singola azienda e le effettive modalità di scarico adottate dagli impianti che operano sul sito industriale.
L’attività di verifica, ha fatto sapere la Provincia, ha fornito dati rassicuranti in quanto non sono state rilevate difformità nel controllo incrociato tra i dati forniti dalle singole aziende e le effettive modalità di scarico dei reflui.
Il direttore Viggiano, dopo aver attestato l’effettiva collaborazione delle parti convocate al tavolo, ha espresso soddisfazione e ringraziamenti: “La mappatura fornita dalla Provincia di Matera così come l’avvio del bando di gara da parte del Consorzio – ha detto il direttore del Dipartimento Ambiente – rispondono esattamente alla richiesta di convocazione del tavolo, ovvero quella di lavorare in maniera sinergica per individuare le cause del problema e avviare tempestivamente ogni utile intervento per garantire il miglioramento delle condizioni di vita dei cittadini che abitano nel quartiere residenziale limitrofo al sito industriale”.

Si avvia inoltre a soluzione anche la questione relativa all’ultimazione della rete di scarichi degli scarichi civili che interessa i cittadini del quartiere residenziale, portando rapidamente a soluzione anche questa questione in tempi ristretti, attraverso la collaborazione tra Comune di Pisticci e Consorzio Industriale.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*