“Mi illumino di meno” anche per il Polo museale della Basilicata

Scritto da Emmenews on . Postato in Cultura

unnamed

La Direzione Regionale Musei Basilicata, i Musei di Matera (Palazzo Lanfranchi e Ridola), il Museo Archeologico di Metaponto, il Museo Archeologico della Siritide di Policoro, il Museo Archeologico dell’Alta Val d’Agri di Grumento Nova, Palazzo Ducale di Tricarico, Museo e Parco Archeologico di Venosa, Museo Archeologico Massimo Pallottino di Melfi, Museo Archeologico Dinu Adamesteanu di Potenza, Museo Archeologico di Muro Lucano  aderiscono alla Giornata “M’ILLUMINO DI MENO”, Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, lanciata da Caterpillar e Radio2 nel 2005: l’edizione 2020 torna venerdì 6 marzo ed è dedicata ad aumentare gli alberi, le piante, il verde intorno a noi.

Piantare un albero, perché gli alberi si nutrono di anidride carbonica. Gli alberi sono lo strumento naturale per ridurre la principale causa dell’aumento dei gas serra nell’atmosfera terrestre e quindi dell’innalzamento delle temperature.
Gli alberi e le piante emettono ossigeno, filtrano le sostanze inquinanti, prevengono l’erosione del suolo, regolano le temperature.
Gli alberi sono macchine meravigliose per invertire il cambiamento climatico. Per frenare il riscaldamento globale bisogna cambiare i consumi, usare energie rinnovabili, mangiare meno carne, razionalizzare i trasporti. Tutti rimedi efficaci nel lungo periodo. Ma abbiamo poco tempo e il termometro globale continua a salire.
Gli scienziati di tutto il mondo concordano: riforestazione.
Commenti

Questo articolo è stato letto 139volte!

Tags: , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto