Marconia: evade dai domiciliari, arrestato dai Carabinieri

carabinieri nostra

Tenta di raggirare i Carabinieri ma viene arrestato.

È successo a Marconia ove i militari del Comando Stazione Carabinieri, al comando del maresciallo Minei Arcangelo, hanno tratto in arresto per evasione dagli arresti domiciliari un 33enne del luogo.

L’uomo, che stava scontando un cumulo di pena presso la frazione pisticcese, su provvedimento emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Potenza, autorizzato ad assentarsi da casa per potersi recare al lavoro, a seguito di controllo, non è stato trovato presso la propria dimora negli orari stabiliti dall’Autorità Giudiziaria.

I Carabinieri prontamente, hanno attivato le ricerche dell’evaso tramite la Centrale Operativa della Compagnia di Pisticci.

L’uomo, avvedutosi della presenza della pattuglia nei pressi dell’abitazione, e dunque vistosi scoperto, ha pensato bene di rientrare in casa scavalcando la recinzione posta sul retro della propria abitazione così da giustificare la sua presenza e trovare una scusa plausibile alla mancata risposta ai militari controllori.

Proprio durante tale operazione è stato bloccato dai militari appostatisi di vedetta che lo immobilizzavano traendolo in arresto.

Dopo le formalità di rito il soggetto, su disposizione della Procura della Repubblica del Tribunale di Matera, è stato associato presso la casa circondariale del capoluogo in attesa del giudizio direttissimo.

Compagnia Carabinieri Pisticci

Post correlati