Maltempo: “Basilicata in ginocchio; Regione si attivi immediatamente”

Scritto da Emmenews on . Postato in Politica

maltempo semaforo

“Esprimiamo la nostra vicinanza a tutti i cittadini e le cittadine, alle imprese e in particolare al comparto agricolo e al comparto turistico e a quanti sono impegnati nelle varie attività che stanno subendo ingenti danni a causa del nubifragio che si sta abbattendo in queste ore nel Materano, nel Metapontino che appare essere l’area più colpita, ma anche in tutto il resto della Basilicata”.

Lo dichiara in una nota il consigliere regionale di “Avanti Basilicata” Luca Braia.

“Vanno sicuramente stanziate urgentemente risorse – prosegue Braia – che possano aiutare i Comuni nelle prime attività di soccorso e di sistemazione e risoluzione delle criticità.

Certi di una celere predisposizione, da parte del Governo Regionale e degli uffici a cui è in carico la responsabilità a vario titolo, dell’iter finalizzato alla individuazione dei limiti delle aree per cui richiedere il riconoscimento della calamità e dello stato di emergenza dovuto al carattere eccezionale delle precipitazioni.

Chiediamo il coinvolgimento tempestivo sia del Presidente Bardi che dell’assessore di riferimento affinché le due istanze possano essere avviate contemporaneamente, insieme ai Comuni e alle Province per tutte le questioni legate alla viabilità compromessa.

Tutto dovrà trovare accoglimento, questa volta, visti i gravi danni riportati dalle strutture e, soprattutto, alle produzioni che piegano in ginocchio l’agricoltura lucana.

Confidiamo nel Ministro Bellanova per ottenere, grazie alla sensibilità sino ad ora dimostrata, un molto più rapido e positivo riscontro alle istanze che provengono dalla nostra terra.

Chiaramente, nel nostro ruolo, lavoreremo a fianco delle istituzioni per raggiungere l’obiettivo comune, dichiarando la nostra completa disponibilità e collaborazione oltre che vicinanza ai cittadini, agli agricoltori e alle imprese oltre che a tutti coloro che sono stati colpiti da questi incredibili rovesci d’acqua, grandine e trombe d’aria.

Un ringraziamento doveroso va, in questi frangenti, a Vigili del Fuoco, Protezione civile, Forze dell’Ordine e volontari che stanno intervenendo in queste ore per affrontare immediatamente l’emergenza che si è determinata”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 75volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto