Legambiente Policoro aderisce al progetto “Oasi dunale, adottiamola”

oasi dunale

“L’oasi dunale, adottiamola!”, è il titolo del progetto che il circolo Legambiente di Policoro ha presentato agli enti istituzionali: Regione, Provincia di Matera, Comune di Policoro.

Tutti hanno aderito alla proposta e dall’associazione ambientalista si augurano che l’adesione si trasformi presto in un’azione concreta.

“E’ un progetto gratuito – si legge in una nota – che ha come obiettivo prioritario la tutela delle dune, ma intende bloccare qualsiasi forma di appropriazione privata ai danni del bene comune, della spiaggia libera, sempre più ridotta per i cittadini.

A partire dal mese di giugno ci sono stati alcuni incontri con i soggetti istituzionali, responsabili del litorale, a cui abbiamo chiesto impegno per salvaguardare il patrimonio dunale: i cittadini che devono essere più responsabili sul proprio territorio e gli enti che devono mettere in atto azioni di controllo e di tutela delle dune.

Il progetto, oltre a mettere in moto comportamenti corretti e a far conoscere la flora e la fauna presente sulle dune, spinge a far familiarizzare i cittadini con l’ambiente e di conseguenza a renderli partecipi in un processo di responsabilità comune.

Pertanto,nell’area presa in considerazione, dal lido “Le Dune” al centro visite Wwf, successivamente ad altre zone del lido, saranno fissati cartelli informativi ed educativi.

Quelli informativi ci indicheranno i nomi delle piante e degli animali che popolano le nostre dune, mentre quelli educativi ci indicheranno i comportamenti da adottare per tutelare le dune, come: non strappare fiori e piante, non abbandonare rifiuti, non campeggiare,etc….

Nel progetto chiediamo la collaborazione di tutti, perchè siamo convinti, che non sarà solo la nostra presenza fisica ad indirizzare correttamente il fruitore dell’area, ma gli strumenti informativi a far sentire il cittadino o la cittadina protagonisti di un percorso che li avvicina a quel territorio a cui essi stessi appartengono, e sapendo intervenire qualora qualcuno lo vuole offendere.

Nella speranza che la presa di coscienza e la valutazione critica di comportamenti scorretti, aggressivi nei confronti della natura, inducano ad una autovalutazione dei propri comportamenti al fine di poter essere esempi positivi per se stessi e per gli altri.

Inoltre, informiamo che il progetto è presente sul Blog del circolo: www.legambientepolicoro.blogspot.it  e vi terremo informati sull’andamento del progetto”.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*