Le parole ballano: Musica e Poesia raccontano la dislessia

Le parole ballano è il nuovo progetto di “The New Poets” il gruppo dell’I.I. D “Copernico-Carpeggiani” di Ferrara, guidato dal giovane docente di MArconia, Marco Toscano. Il nuovo video è stato pubblicato durante il seminario ” B.E.S.: Basta Essere Seri”, promosso dal CTS di Ferrara.
Il video animato della canzone intitolata “Le parole ballano”, nella quale Musica e Poesia raccontano la dislessia e
gli atri disturbi specifici dell’apprendimento. L’audiovisivo animato potrebbe essere utilizzato
gratuitamente come sussidio didattico dalle scuole di ogni ordine e grado.
“L’idea di realizzarlo – è scritto in un comunicato – è nata alcuni fa, in seguito a un atto di bullismo subito da un alunno del nostro istituto, il quale era stato offeso per la sua dislessia da un compagno di classe. Successivamente,
per sensibilizzare gli studenti ed un più ampio pubblico sulla tematica e riflettere sui motivi che
hanno causato le offese, nell’ambito del progetto The New Poets, è nato un gruppo di lavoro
formato da studenti, attualmente diplomati, e un docente, ideatore e referente dell’iniziativa, che
ha realizzato una canzone originale che esprime il punto di vista degli studenti con disturbi
specifici dell’apprendimento.”
“Vista la complessità della tematica, – prosegue la nota – si è deciso poi di realizzare un video animato, elaborato da una eccezionale videomaker professionista, per rendere più efficace e comprensibile il messaggio
educativo del testo. Dopo diversi anni di lavoro, interrotto ma non fermato dalla pandemia,
finalmente oggi siamo orgogliosi e fieri di pubblicare il nostro nuovo “prodotto artistico musicale”.
Grazie alla collaborazione con una etichetta musicale, è possibile ascoltare e acquistare il brano
sui principali digital store e i proventi saranno devoluti e utilizzati per l’acquisto di strumenti
compensativi tecnologici per studenti con bisogni educativi speciali (B.E.S.).
Il video animato della canzone è stato realizzato nell’ambito del progetto scolastico The New
Poets, che si pone l’obiettivo di promuovere la poesia, la musica, la danza e le arti visive e favorire
l’integrazione degli alunni con bisogni educativi speciali nel sistema scolastico.
Il progetto stimola la sensibilità artistica degli alunni su tematiche che non trovano abbastanza
spazio nel settore commerciale della musica contemporanea e che, con la didattica laboratoriale e
la flipped classroom, possono risultare più facili da affrontare tra i banchi scolastici. Discenti e
docenti, durante l’anno scolastico, scrivono canzoni e realizzano video che affrontano temi
impegnativi e delicati, come ad esempio: il razzismo, il bullismo, la mafia, il femminicidio e i d.s.a.
Nel 2019, il nostro istituto e il progetto sono saliti agli onori della cronaca per avere realizzato la
canzone “Non è normale che sia normale: la Poesia sfida il femminicidio” dedicata al gravissimo
problema della violenza sulle donne, che ha stimolato la nascita nella nostra scuola della disciplina
Educazione civica/Contrasto alla violenza di genere.
Infine, il 13 gennaio 2020 grazie al progetto, il docente referente ha vinto il premio “Italian
Teacher Award 2019” nella categoria degli istituti secondari di secondo grado.”

Di seguito il link del video animato “Le parole ballano”
https://youtu.be/Rqve4FXTOKk

Post correlati