L’associazione Agata dona uova di Pasqua ai malati e sostiene l’Airc

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

uova di pasqua AIRC Agata

“I malati che aiutano i malati e che donano con amore”.

Questa semplice frase non è uno slogan ma la giusta descrizione della Pasqua dell’associazione “Agata – Volontari contro il cancro”.

L’OdV di Marconia, composta da pazienti oncologici e loro familiari, anche in questa occasione ha voluto dare impulso alla sua mission, con una donazione alla Fondazione AIRC Basilicata, a sostegno delle importanti iniziative di ricerca contro il cancro. Una donazione in cambio della quale Agata ha ricevuto le uova di Pasqua della ricerca.

Anche quest’anno il Giovedì Santo dell’associazione lucana di volontariato oncologico è stato così caratterizzato dalla distribuzione delle uova di Pasqua ai malati presenti nel Day Hospital Oncologico e alle pazienti ricoverate presso il reparto di Chirurgia Donna dell’IRCCS CROB di Rionero in Vulture.

A distribuire le 143 uova di Pasqua sono state le signore Angela e Marilena, due socie Agata presenti nel DHO per le proprie cure contro il cancro.

Donare è sempre meraviglioso, ma quando a farlo sono pazienti oncologici per regalare gioia ad altri pazienti, allora l’emozione che si prova nel cuore è davvero senza fine.

Grandissima la soddisfazione e la commozione dei componenti del Consiglio Direttivo di Agata. “Il nostro impegno e quello di tutti i soci – spiegano – è finalizzato al sostegno dei malati oncologici. Proprio con questo scopo, per Agata è diventato importante effettuare all’AIRC due donazioni fisse annuali, a Pasqua e Natale, con il duplice scopo di contribuire alla ricerca contro il cancro e poter regalare una piccola gioia ai malati oncologici che, mentre tutto il mondo festeggia, si trovano presso il luogo di cura per effettuare la chemioterapia. Agata è e sarà al loro fianco ed è così che un piccolo uovo di Pasqua si trasforma in una carezza piena di amore (così come, solo in cambio di un sorriso, l’associazione dona quotidianamente parrucche alle pazienti in terapia)”.

Da parte di tutti i soci ed i volontari che si impegnano e combattono contro il cancro, un augurio affettuoso di una Pasqua piena di amore, fede e speranza a tutti i malati che sono in terapia, a quanti si trovano ricoverati, ai loro familiari che sanno celare le lacrime e la paura dietro un sorriso e a tutti i medici che sono impegnati in prima linea e che ogni giorno, nel polo oncologico lucano come in ogni struttura oncologica, danno il massimo per curare i pazienti, insieme a tutto il personale.

“L’auspicio finale – concludono dall’associazione AGATA – è che giunga finalmente la possibilità di vaccinare i pazienti oncologici fragili della nostra Basilicata, insieme ai volontari che si occupano di lavoro. Che questa Pasqua ci doni la possibilità di voltare pagina, lasciandoci il Covid alle spalle, per poter fare ancora di più a favore dei malati di cancro in stato di necessità”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 75volte!

Tags: , , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto