La conferenza dei sindaci della Collina Materana chiede alla Regione maggiore attenzione all’assistenza disabili

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

assistenza

Nella mattinata del 28 settembre si è tenuta una Conferenza dei Sindaci dell’ambito di zona Collina Materana, convocata dal sindaco di Pisticci per affrontare le problematiche legate al servizio di assistenza disabili nell’ottica di una collaborazione tra i comuni ricadenti nell’ambito.

Facendo un po’ di ordine in una materia sicuramente complicata, le attuali difficoltà si legano alla delicata situazione del territorio pisticcese: attualmente sono 66 i bambini con disabilità in età scolastica, mentre gli iscritti nella lista di collocamento speciale per disabilità pari almeno al 46% sono 330, trenta, invece, i richiedenti l’assistenza domiciliare.

Numeri spaventosi che evidenziano quanto il territorio di Pisticci abbia il numero di casi di handicap più elevato tra i comuni dell’area sociale.

Ad oggi, la Regione Basilicata ha erogato il 90% del Fondo per le Politiche Sociali 2016: queste risorse, che arrivano al Comune di Pisticci in quanto capofila dell’Ambito collina materana, vengono suddivise secondo quanto deciso in Conferenza dei Sindaci e ben il 45% viene destinato all’area handicap, gestita dal Comune di Montalbano Jonico.

Le somme destinate all’handicap (come anche quelle destinate ai minori ed agli anziani, gestite rispettivamente da Pisticci e da Stigliano), vengono così trasformate in ore e distribuite ai vari comuni dell’ambito sulla base della popolazione residente. Va da sé che Pisticci, essendo il comune più popoloso, ha diritto alla maggior parte delle ore disponibili, ma allo stato attuale questo non basta, poichè il numero di disabili è certamente molto alto. Di fronte a questi dati e alle criticità del servizio, è evidente che i fondi attuali messi a disposizione dalla Regione Basilicata non risultano sufficienti per coprire il servizio: per far fronte a questa problematica lo scorso 19 settembre il Sindaco Viviana Verri, insieme alla sua vice Maria Grazia Ricchiuti, hanno incontrato l’Assessore al Dipartimento Politiche della Persona Flavia Franconi proprio per portare l’ente regionale a conoscenza delle criticità del servizio. L’Assessore ha accolto le istanze della comunità pisticcese e l’Amministrazione Comunale, dando seguito alle indicazioni ricevute nell’incontro, ha promosso la Conferenza dei Sindaci dell’ambito di zona Collina Materana proprio per far emergere quali siano al momento le problematiche che coinvolgono l’intero territorio. I Sindaci hanno prodotto un primo documento in cui si certificano criticità diffuse nel servizio di assistenza ai disabili e chiedono un’integrazione dei fondi a disposizione per migliorare il servizio. La Conferenza dei Sindaci ha aggiornato l’ordine del giorno al prossimo 13 ottobre, quando si farà il punto della situazione con dati certi riguardo il numero totale dei diversamente abili, visto che attualmente manca un registro che permetta di avere un quadro generale della situazione.

Inoltre, la Conferenza dei Sindaci ha sollevato la questione del Centro Diurno per disabili: come accade negli altri ambiti di zona, infatti, è necessario valorizzare questo ulteriore servizio che assicura professionalità e sostegno concreto alle famiglie che quotidianamente convivono con la disabilità.
L’amministrazione ricorda inoltre che, nonostante le difficoltà, l’assistenza domiciliare è ripresa da circa dieci giorni e che tutti gli sforzi sono indirizzati a risolvere definitivamente una questione di civiltà che va al di là delle polemiche.

Commenti

Questo articolo è stato letto 409volte!

Tags: , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto