Interrogazione al ministro delle Infrastrutture sullo stato dei lavori avviati da Anas sulle strade lucane

strada

“Dopo aver verificato di persona lo stato del progetto di potenziamento del Collegamento Mediano “Murgia-Pollino” (autostrada A14 – uscita Gioia del Colle con l’autostrada A2 – uscita Lauria), ho depositato una interrogazione a risposta scritta al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti. Nel rimarcare che il sistema stradale della Basilicata è oggetto di diversi interventi da parte di Anas, in quanto vi è la necessità di migliorare la rete viaria regionale, soprattutto in vista de 2019, anno in cui Matera sarà Capitale europea della Cultura; e che tra gli interventi ancora da realizzare vi sono il collegamento “Murgia – Pollino”; il completamento del tratto finale della SS 655 “Bradanica”, che collega la città di Matera a quella di Foggia; e la messa in sicurezza della SS 407 “Basentana”, che collega la città di Potenza e gran parte del territorio provinciale di Matera con l’area del Metapontino; considerando che tali interventi rappresentano delle opere strategiche per la Basilicata, ho chiesto al Ministro lo stato dell’arte e le tempistiche di ultimazione dei lavori avviati da Anas e quali iniziative intenda assumere proprio nei confronti di Anas al fine di velocizzare la realizzazione delle opere”.

A scriverlo, in un comunicato stampa, è Gianluca Rospi, deputato lucano del Movimento 5 Stelle.

“Nell’interrogazione – spiega Rospi –  ho ricordato al Ministro che il 6 settembre scorso è stato assegnato, attraverso gara pubblica, l’appalto Anas relativo al progetto di fattibilità del collegamento mediano “Murgia – Pollino” Gioia del Colle – Matera e by pass di Matera, noto anche come la Matera-Ferrandina-Pisticci, del valore di 4,3 milioni di euro; il collegamento era già stato dichiarato opera strategica e di interesse nazionale dalla delibera Cipe n. 121 del 2001 e inserito tra gli investimenti previsti dalla delibera Cipe n. 130 del 2006; lo stesso collegamento mediano è stato inoltre inserito nel contratto di programma 2018-2020 siglato tra Anas S.p.A. e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e prevede la realizzazione di un itinerario che dalla strada statale 653 “Sinnica” vada a collegare la A2 Salerno-Reggio Calabria con Matera, fino a Gioia del Colle (Ba), con un innesto sull’autostrada A14, così da potenziare il corridoio trasversale tra l’autostrada A2 in prossimità dello svincolo di Lauria sud e l’autostrada A14 in prossimità dello svincolo di Gioia del Colle; l’opera, ho sempre sottolineato nell’interrogazione, si compone di cinque interventi principali ovvero la tratta che va da Gioia del Cole a Matera, la tangenziale di Matera, la tratta dalla tangenziale di Matera a Pisticci, e quelle da Pisticci a Valsinni e da Valsinni a Lauria. Nel parlare invece del completamento della SS 655 Bradanica, ho fatto riferimento agli ultimi 3,5 km sugli 11,5 km totali, ricordando che i lavori di completamento rientrano nell’importo complessivo, circa 70 milioni di euro, stanziati originariamente per l’opera.

Ritenendo fondamentali la realizzazione e il completamento di queste opere, utili per potenziare i collegamenti tra le province di Matera e Potenza, ma anche con la Puglia, nello specifico con le province di Bari e Foggia, ed ancora con l’area del melfese e con il litorale jonico metapontino, vigilerò affinché gli impegni presi vengano rispettati”.

Post correlati