“Integrazione tra ospedale e territorio” per la tutela della vita umana

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

ospedale

Un turista di mezza età di Cava dei Tirreni nei pressi dei Sassi a Matera si è accasciato al suolo colpito da un improvviso malore.

Alcuni cittadini di Matera sono prontamente intervenuti per soccorrerlo. Uno di loro aveva frequentato un corso BLSD di primo soccorso. Consapevole che nei pressi era presente un defibrillatore, lì posizionato da una associazione di volontariato, lo ha fatto immediatamente recuperare e mentre veniva chiamato il 118 ha provveduto ad usarlo con destrezza.

Trasportato poi al Pronto Soccorso dell’Ospedale “ Madonna delle Grazie”, il turista vi è giunto vigile ed è stato sottoposto alle cure del caso.

“Una vita umana è stata salvata – ha commentato il Direttore Generale dell’Asm Joseph Polimeni – grazie ad una efficace integrazione tra ospedale e territorio, tra semplici cittadini e professionisti ospedalieri. Su questa strada vanno compiuti ulteriori sforzi per avere una sanità sempre più efficiente ed efficace”.

E intanto alla Direzione Sanitaria dell’Azienda Sanitaria di Matera è giunta una lettera di ringraziamento da parte della figlia di una signora di Roma che si trovava in vacanza in territorio di Bernalda. A seguito di una caduta accidentale è stata ricoverata presso il reparto di Ortopedia dell’Ospedale di Matera, diretto dal dr. Sandro Sangiovanni. L’anziana donna è stata immediatamente assistita e messa nelle condizioni per poter far rientro senza problemi nella capitale d’Italia. La figlia ha sentito la necessità di riconoscere “ l’impegno professionale, il rigore e la serietà” di tutto il personale dei reparto di Ortopedia: dal personale Medico, a quello Infermieristico, agli OSS e agli Operatori della sala gessi.

Commenti

Questo articolo è stato letto 57volte!

Tags: , , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto