Inchiesta Sanità: Quinto e Benedetto ai domiciliari

pietro quinto

Attenuazione della misura cautelare per l’ex commissario straordinario dell’Azienda sanitaria , Pietro Quinto, che passa dal carcere agli arresti domiciliari. Lo ha disposto il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Matera Angela Rosa Nettis.

La stessa attenuazione è stata disposta per il direttore amministrativo dell’Azienda Sanitaria di Matera Maria Benedetto.

Quinto e Benedette erano in carcere dallo scorso 6 Luglio nell’ambito dell’inchiesta sulla sanità Lucana.

Nelle prossime ore dovrebbe arrivare anche la decisione del gip sul presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, da dieci giorni ai domiciliari.

Post correlati