In fuga dalla Siria al Libano i profughi palestinesi


Pubblichiamo un altro reportage dal Libano della nostra collega Sonia Grieco di Marconia, sui profughi palestinesi in fuga dalla Siria verso la Terra dei Cedri. Tratto da Rassegna Sindacale www.rassegna.it

Mohammed è paffutello e sorridente, gattona spedito sul tappeto afferrando tutto ciò gli viene a tiro e quando si avventa sul vassoio la mamma, tirandolo su per un braccio, lo riporta sul cuscino da dove dovrà ricominciare la sua corsa impacciata verso le bottiglie di coca cola che lo affascinano tanto. Ma lui non si perde d’animo e ci riprova, attirando l’attenzione di tutti quelli che si sono seduti ad ascoltare la storia della sua mamma, Ruweida, una palestinese di trenta anni arrivata in Libano dalla Siria 14 mesi fa quando era ancora incinta, assieme agli altri due figli che ora hanno quattro e due anni. Mohammed, spiega Ruweida, non esiste per le autorità siriane né per quelle libanesi. È nato nel campo profughi palestinese di Beddawi, cinque chilometri a nord di Tripoli, ma non è stato registrato. È probabilmente il più piccolo profugo del campo dove hanno trovato rifugio molte famiglie di palestinesi che vivevano in Siria. 



Sonia Grieco – Rassegna Sindacale

La foto, su licenza Creative Commons, è stata scattata da Whewes, nel 2006 vicino a Ramallah.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*