I cuochi lucani medaglia d’oro ai campionati italiani di Rimini. L’orgoglio del presidente della Provincia di Matera, Piero Marrese

Una medaglia d’oro dal “sapore” particolare, quella conquistata ai Campionati della Cucina Italiana di Rimini dal team lucano dei cuochi, che si è laureato campione d’Italia per la terza volta nella storia. La squadra della Basilicata, capeggiata da Giuseppe De Rosa e composta da Battista ed Enzo Guastamacchia, Maria Ciola, Luciano De Palma, Patrizia Viola, Antonio Farella, Giuseppe Pepe, Francesco Timpone e Nicola Stefanile, ha primeggiato nella sezione “Cucina Calda” ottenendo anche il premio della “Critica Gastronomica”.

Un successo su tutta la linea, dunque, quello del team lucano, completato ulteriormente dalla medaglia di bronzo conquistata nella categoria K1 da tre giovani cuochi della nostra regione: Emanuele Ricchiuti, Vincenzo Contini ed Emanuele Mele.

Nel team vincente anche due giovani studenti dell’Alberghiero “Turi” di Matera: Francesco Timpone, che già nelle scorse settimane si era reso protagonista di un’altra performance importante giungendo secondo a un concorso interregionale riservato agli istituti alberghieri, e Maria Ciola. Proprio al “Turi”, peraltro, era stato testato il menù risultato vincente a conferma di un contributo importante dell’istituto Materano.

“Sono orgoglioso dei nostri cuochi lucani – ha commentato il presidente della Provincia di Matera, Piero Marrese – e del grande risalto che, ancora una volta, stanno offrendo alla nostra regione. Il settore lucano ha così consolidato gli eccellenti risultati ottenuti negli anni precedenti, andando a impreziosire il suo medagliere. La nostra cucina – ha concluso Marrese – è sinonimo di qualità”.

Post correlati