Furto nel centro Smile di Policoro

INAUGURAZIONE-CENTRO-SMILE

Furto nella notte tra domenica e lunedì nel Centro diurno per handicap grave “Smile”. 

Ignoti si sono introdotti nella struttura situata in via Puglia, adiacente all’Istituto Comprensivo “Lorenzo Milani”, ed hanno prelevato molti degli strumenti del Laboratorio d’Arte Creativa del Centro, tra cui un televisore, un lettore dvd, il mixer con microfono, un video proiettore e una telecamera. Di proprietà della scuola, invece, le casse audio che sono state derubate. Sul posto, nella mattinata, i Carabinieri della locale stazione per i rilievi del caso, accompagnati da una delegazione di insegnanti e di operatori della Cooperativa Sociale che gestisce il Centro; un secondo sopralluogo è stato compiuto dagli amministratori  e tecnici comunali: solo un paio di mesi fa il Centro era stato inaugurato a seguito di un importante ampliamento. Sgomento tra gli operatori ed il corpo docente dell’istituto scolastico; intimoriti anche i ragazzi del Centro, che solo pochi giorni fa avevano utilizzato gli strumenti derubati per presentare lo spettacolo teatrale “Ta-ca-ta”. “E’ un gesto vile e spregevole fatto da persone ignobili e perpetrato ai danni di ragazzi che su quegli strumenti lavoravano quotidianamente”, duro il commento da parte del sindaco Rocco Leone e degli amministratori comunali, che solo qualche giorno fa avevano incontrato ragazzi, genitori e operatori in occasione della manifestazione teatrale. “Grazie al Laboratorio di Arte Creativa – proseguono gli amministratori – molti dei ragazzi avevano sviluppato capacità importanti in termini di comunicazione audio-video: la meravigliosa manifestazione della scorsa settimana aveva portato in evidenza il gran bel lavoro svolto in termini di capacità mnemonica e percettiva; quegli strumenti servivano proprio per le attività di uno dei laboratori più divertenti, fiorenti e produttivi”. “Ci auguriamo che le indagini portino presto a scoprire chi ha commesso un tale scempio; intanto – concludono –  facciamo un appello agli autori del furto: riportate gli strumenti indietro, soprattutto la telecamera, all’interno della quale ci sono i video e le foto dell’ultimo spettacolo: abbiate almeno il buon senso di far riavere ai ragazzi il frutto del loro faticoso lavoro svolto nelle ultime settimane”.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*