In due istituti di Pisticci avviato il progetto “Frutta nelle Scuole”

002-Calamita_logo_frutta_nelle_scuole

Sono stati avviati, presso il Ministero Politiche agricole e forestali, i primi seminari formativi per gli insegnanti, che hanno aderito al progetto “Frutta nelle scuole”.

Previsti in totale ventidue incontri frontali, curati da ricercatori del CRA (Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’analisi dell’economia agraria) con il suo Centro per la nutrizione. Gli incontri interessano tutto il territorio nazionale ed è contemplata la possibilità di usufruire degli stessi moduli anche via e-learning.

Vale la pena ricordare, che il programma europeo “Frutta nelle scuole”, introdotto dal regolamento (CE) n.1234 del Consiglio del 22 ottobre 2007 e dal regolamento (CE) n. 288 della Commissione del 7 aprile 2009, è finalizzato ad aumentare il consumo di frutta e verdura promuovendo azioni che stimolino uno stile alimentare salutistico soprattutto nei ragazzi.

Il Comune di Pisticci ha aderito, con alcuni dei suoi Istituti, al progetto Frutta nelle scuole 2014 – 2015. Gli istituti vincitori sono stati l’Istituto Comprensivo Padre Pio da Pietralcina e l’Istituto Comprensivo Quinto Orazio Flacco, per un totale di 643 alunni, ai quali, nel mese di gennaio e nella prima decade di febbraio 2015 è stata distribuita frutta (Pere, Mele, Clementine e Arance) in singole porzioni.

L’azione formativa prevista, supporterà gli insegnanti per conseguire gli obiettivi finali del progetto, promuovendo sia le peculiarità scientifiche dell’alimentazione sia la cultura del consumo di frutta e verdura, con particolare riferimento alla conoscenza degli alimenti dal punto di vista sensoriale; all’educazione, apprendimento e definizione del gusto; all’interazione tra alimentazione, stile di vita e salute.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*