Domenica 13 dicembre la riapertura al culto della Chiesa Madre di Policoro

130086952_3013925248887277_418220591178252271_n

Riapre finalmente al culto la Chiesa Madre di Policoro.

Dopo lavori durati circa due anni, l’edificio di culto che svetta in piazza Eraclea sarà riconsegnato ai fedeli domenica 13 dicembre alle 18.00 nel corso della celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo della diocesi di Tursi- Lagonegro Vincenzo Orofino.

L’evento, particolarmente atteso dalla comunità policorese, sarà preparato da tre serate di riflessione, tenute dai tre parroci di Policoro nella chiesa Buon Pastore, nelle giornate di mercoledì 9 dicembre, giovedì 10 dicembre e venerdì 11 dicembre.

I lavori di restauro della chiesa, edificata negli anni Cinquanta dall’Ente riforma, hanno interessato la struttura portante, partendo da tetto, e l’interno, con la realizzazione di un rivestimento in legno nella parte bassa della struttura, il rifacimento dell’impianto elettrico e del riscaldamento. Sono stati poi inseriti diversi elementi liturgici, tra cui il mosaico che decorerà l’abside. La spesa complessiva sostenuta è di poco inferiore al milione di euro, sovvenzionata dalla Conferenza Episcopale Italiana (8X1000), dalla Diocesi di Tursi-Lagonegro e dal Mutuo delle Parrocchie.

Post correlati