Crisi Comune di Policoro, Gallitelli: “La storia si ripete”

” In questa avvilente fase politica amministrativa nella quale emergono incredibili anomalie politiche, mi sembra doveroso sottoporre all’ attenzione dei cittadini di Policoro qualche riflessione. ”

Lo scrive in una nota Benedetto Gallitelli, Consigliere Comunale Rappresentante di Rete Civica Policoro.

“Con l’ennesima crisi politica che si è aperta sei mesi fa in seguito alle dimissioni dell’assessore Cacciatore, si sono aggiunti i mal di pancia di Ranù e Mitidieri e dulcis in fundo con le dimissioni dell’assessore Di Cosola, di fatto la giunta Mascia non è più in condizioni di poter deliberare. Nel ricordare che il 16 marzo 2021, alcuni media regionali pubblicavano un mio articolo nel quale denunciavo l’esclusione dai finanziamenti nazionali e regionali di Policoro, purtroppo la storia si ripete. Attestato che solo cinque Comuni della Basilicata prossimamente potranno usufruire dei finanziamenti sulla rigenerazione urbana, purtroppo solo il Comune di Policoro sarà escluso da questa rilevante opportunità economica perché sembrerebbe – si legge nella nota di Gallitelli – che il pacchetto di proposte progettuali da candidare sia stato predisposto solo dal Vice Marrese, senza la condivisione nella maggioranza. ”

“Ricordo – continua il Consigliere – che il 2 giugno 2020 con l’apertura della quinta crisi della maggioranza Mascia, determinata dall’ex consigliera Prestera che, per motivare le sue dimissioni da capogruppo di Futuro Comune nel quale faceva parte anche il vice sindaco Marrese, dichiarò: “il motivo è da ricercarsi in una sostanziale disgregazione del gruppo, poiché ognuno decideva per se senza alcuna collegialità”.

” Infine mi sembra doveroso segnalare – aggiunge Gallitelli, sia la situazione che intercorre in Via Siris dove insiste una situazione inopportuna dovuta al forte odore di gas proveniente dalle caditoie che la lentezza con la quale questa amministrazione da circa un anno non ha ancora dato corso alla richiesta dell’Arpor/Orogel per un investimento di circa 18 Milioni di euro riguardante la costruzione di un impianto di packaging alimentare di prodotti vegetali lucani surgelati, che comporterebbe l’assunzione di circa 50 addetti specializzati nell’ambito del confezionamento di prodotti della surgelazione.”

“Caro Sindaco, – conclude Gallitelli – , spero che finalmente tu possa valutare serenamente ed in tempi ragionevoli se esistono ancora margini per andare avanti, diversamente nel reale interesse dei cittadini di Policoro sarebbe opportuno di prendere in considerazione l’ipotesi che prolungare ulteriormente questa agonia non giova a nessuno.”

.

Post correlati