A Craco incontro dei sindaci lucani contro il decreto Sblocca Italia

Pozzo Viggiano

Sabato 11 ottobre alle ore 10 incontro pubblico dei sindaci lucani contro il decreto legge D.L. n. 133 del 12 settembre 2014 definito Sblocca Italia, per la tutela del territorio lucano dall’assalto delle compagnie petrolifere, per contare nelle scelte di pianificazione e gestione del territorio e delle risorse naturali e difendere la salute e i diritti ad uno sviluppo ecosostenibile delle popolazioni lucane.

L’incontro è promosso dal Comune di Craco che ha deliberato in data 7 ottobre la richiesta al Presidente Pittella di impugnare davanti alla corte costituzionale il decreto legge sblocca Italia per i contenuti degli articoli 36-37-38 e ha dato mandato al sindaco di concertare e partecipare attivamente con gli altri comuni lucani e delle altre regioni interessate per svolgere un ruolo attivo in tale procedimento.

“Avevamo ipotizzato come sede dell’incontro il nostro monastero a Craco vecchia – si legge in una nota del sindaco Lacicerchia – ma anche per ragioni logistiche e di servizi per i partecipanti abbiamo deciso di ospitare l’incontro presso la sala consiliare in Craco Peschiera, Viale Monsignor Mastronardi.

L’iniziativa insieme ai sindaci e ai consiglieri comunali ospiterà i rappresentanti delle associazioni ecologiste che hanno promosso l’incontro di Villa D’Agri.

Particolare invito è rivolto ai candidati presidenti delle due province e ai candidati consiglieri provinciali che ritengo abbiano il dovere di dire come intendono intervenire su tale problematica che rappresenta sicuramente un punto di non ritorno per la nostra regione, una questione strategica”.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*