Coronavirus: “la Lega Giovani Basilicata al fianco dei giovani lavoratori del settore turismo”

Scritto da Emmenews on . Postato in Politica

lega Giovani Propati

Nella giornata di giovedì Gabriele Propati, coordinatore regionale Lega giovani Basilicata, ed il consigliere regionale Pasquale Cariello hanno contattato Giuseppe Ferrara, proprietario del locale Club Lido Sabbia D’Oro di Scanzano Jonico, uno dei principali locali frequentato dai giovani della zona, per ascoltare le difficoltà e le preoccupazioni di una categoria abbandonata totalmente dal governo.

A tal proposito il giovane imprenditore materano ha così dichiarato: “nel mio lido abbiamo introdotto diverse manifestazioni che si svolgevano anche in orario notturno come ad esempio il Pool Party. In questa situazione, determinata dal coronavirus, purtroppo sono a rischio numerosi posti di lavoro soprattutto di giovani lavoratori. Ad oggi ci spiace constatare che il governo nazionale ci ha abbandonati. Servono misure urgenti e provvedimenti mirati che superino ogni forma di burocrazia” – ha così dichiarato il giovane imprenditore Giuseppe Ferrara.

La sponda arriva dalla Camera dei Deputati, dove Luca Toccalini, coordinatore federale Lega giovani, sta portando avanti le istanze di imprenditori e lavoratori. Si parla di più di 400.000 persone impiegate nel settore turismo considerando anche l’indotto.

Tra le proposte individuate con imprenditori e associazioni di categoria troviamo:  ripristino dei voucher cartacei per il lavoro occasionale; garanzie sulla proroga della Cassa integrazione in deroga; pace fiscale; estensione del credito di imposta previsto dall’articolo 56 del decreto Cura Italia, anche in relazione agli immobili accatastati come categorie D3 e D8; sospensione utenze (Luce, Gas, occupazione suolo pubblico, con possibilità di rateizzarle sul lungo periodo; esenzione per il 2020 pagamento canone demaniale; riconoscimento a fondo perduto del 30% del fatturato del 2018e2019 con impegno da parte dell’impresa di reinvestire l’80% della somma ricevuta per sviluppare offerta turistica e strutturale; piano di rilancio del turismo italiano e lucano attraverso una task force competente e nominata nelle varie regioni; semplificazione burocratica per le richieste di finanziamento e scavalcare il merito creditizio vista la garanzia dello Stato Italiano; piano di investimenti in marketing strategico per attuare nuove politiche economiche e turistiche

“Servono risposte immediate per la sopravvivenza dei locali, per il mantenimento dei posti di lavoro e per una ripartenza in sicurezza. Non c’è più tempo da perdere”  hanno così concluso Cariello e Propati.

Commenti

Questo articolo è stato letto 222volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto