Coronavirus: “accelerare con le vaccinazioni per i soggetti fragili”

vaccino-influenza

Con una lettera indirizzata al presidente della Regione Basilicata Vito Bardi e all’assessore regionale alla Salute Rocco Leone il presidente dell’Associazione Italiana Persone Down Potenza, Gianfranco Salbini, chiede di poter accelerare la campagna vaccinale per le persone down e tutti i soggetti fragili.

Il Commissario straordinario per l’emergenza Covid Paolo Figliuolo ha firmato una ordinanza della presidenza del Consiglio che prevede che le dosi di vaccino anti-Covid “eventualmente residue a fine giornata, qualora non conservabili, siano eccezionalmente somministrate per ottimizzare l’impiego evitando sprechi, in favore di soggetti comunque disponibili al momento, secondo l’ordine di priorità individuato dal Piano nazionale e le successive raccomandazioni”.

Considerato l’elevato numero di mancate vaccinazioni delle seconde dosi Pfizer riservate agli over 80, l’Associazione Italiana Persone Down chiede, in linea con quanto indicato dal Gen. Figliuolo, di approntare le liste degli aventi diritto secondo il Piano nazionale ed organizzare delle liste di attesa da utilizzare a fine giornata per le dosi non somministrate e comunque non più utilizzabili, sia per evitare sprechi che per accelerare la campagna di vaccinazione.

Post correlati