Controlli a tappeto della Polizia tra Policoro e Scanzano

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca

polizia

Un’autovettura Fiat Ulisse abbandonata con due bombole del gas è stata rimossa dalla Polizia di Stato dal centro cittadino di Policoro, con l’ausilio dei Vigili del Fuoco.

L’operazione è stata effettuata durante l’attività di controllo straordinaria del territorio svolta dal personale del Commissariato di Policoro, finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati, in particolare connessi alla circolazione stradale.

Nel parcheggio antistante un centro commerciale ubicato nel centro di Policoro è stata rimossa un’auto Fiat Ulisse con targa bulgara. La rimozione si è resa necessaria in quanto all’interno dell’auto c’erano due bombole del gas. L’operazione è stata effettuata in collaborazione con Vigili del Fuoco, che hanno provveduto a mettere in sicurezza le bombole.

Il personale del Commissariato di Policoro, inoltre, ha denunciato un cittadino rumeno, di anni 48, per aver fornito false generalità durante un controllo stradale. E’ stato possibile risalire alle corrette generalità soltanto dopo aver effettuato gli accertamenti attraverso le banche dati della Polizia di Stato: l’uomo era stato fotosegnalato sul territorio nazionale con ben cinque generalità diverse. Inoltre, è risultato sprovvisto di patente di guida poiché mai conseguita, nonché sprovvisto dell’assicurazione obbligatoria per l’autovettura, che è stata sottoposta a sequestro e fermo amministrativo.

Un altro cittadino rumeno, di anni 39, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria perché circolava con una patente di guida contraffatta. Apparentemente in regola con i documenti, ad un controllo accurato con l’ausilio di lampada a raggi UV in uso alla Polizia Stradale, è stata accertata la contraffazione. Oltre alla violazione per guida senza patente, contestata ai sensi del nuovo art.116 CDS, l’autovettura su cui l’uomo viaggiava è stata sottoposta a fermo amministrativo per gg.90.

Altri due stranieri, sempre rumeni, con numerosi precedenti di polizia e sospettati di trovarsi nel territorio di Policoro per nessun motivo specifico se non la commissione di reati, sono stati allontanati con l’irrogazione della misura di prevenzione del divieto ritorno nel Comune.

Infine, a un altro automobilista è stata contestata la guida senza patente ai sensi del nuovo art.116 CDS, che prevede una sanzione di 5 mila euro. Inoltre, l’autovettura su cui viaggiava è stata sottoposta a sequestro e fermo amministrativo poiché sprovvista di assicurazione obbligatoria.

Questura di Matera – foto pagina Facebook Questura Mt

Commenti

Questo articolo è stato letto 848volte!

Tags: , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto