Cinque Bandiere Blu per la Basilicata; tra le novità Pisticci

Scritto da Emmenews on . Postato in Cronaca, In Primo Piano

Il Sindaco Viviana Verri alla cerimonia di consegna della Bandiera Blu

Cresce il numero di Bandiere Blu per la Basilicata.

Sono infatti cinque le località che vedranno sventolare il vessillo blu sulle loro spiagge, quattro lungo la costa jonica: assieme alla riconfermate Policoro, Nova Siri e Bernalda, ci sarà anche Pisticci. Sul Tirreno invece Maratea si riconferma anche per il 2019.

Grande soddisfazione è stata espressa, in una nota, dal sindaco di Pisticci Viviana Verri.

“Marina di Pisticci entra finalmente tra le spiagge italiane d’eccellenza – si legge in una nota – la Foundation for Environmental Education (FEE) ha assegnato la Bandiera Blu 2019 alle spiagge pisticcesi, riconoscendone le qualità naturalistiche e ambientali e valutandone positivamente i servizi offerti.

Il prestigioso riconoscimento, consegnato a Roma il 3 maggio presso il CNR, nel corso dell’evento organizzato dalla ONG danese in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e con il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo, è stato ottenuto al termine di un lungo lavoro portato avanti in questi mesi dall’Amministrazione Comunale per incrementare l’offerta turistica del territorio, puntando fortemente su Marina di Pisticci con attività promozionali e con il consolidamento dei servizi offerti.

“La candidatura ha comportato una procedura lunga e meticolosa – spiega il Sindaco Viviana Verri – che ha richiesto il reperimento di informazioni di ogni tipo: dalla qualità delle acque ai servizi offerti, passando per l’accessibilità dei disabili alle spiagge e per gli eventi organizzati nel corso della stagione estiva. La nostra zona marina rientra in Rete Natura 2000 ed è stata individuata come Zona a Protezione Speciale, caratteristiche di valenza naturalistica che hanno certamente contribuito all’ottenimento della Bandiera Blu. Abbiamo sempre creduto nelle potenzialità del nostro territorio e nella possibilità concreta di raggiungere questo importante risultato, per cui lavoriamo sin dal nostro insediamento, affrontando i problemi che ostacolavano la fruibilità della nostra costa attraverso numerose attività: l’acquisto di passerelle adatte anche ai disabili e di nuove docce per i bagnanti, il ripristino dei bagni pubblici, le attività di miglioramento del servizio di raccolta differenziata sulle spiagge, una programmazione costante degli interventi di pulizia dell’arenile, l’istituzione del servizio di salvamento per la prossima stagione balneare, l’adesione al progetto “Comuninmare” della Regione Basilicata, che ci ha permesso di tenere un costante controllo della qualità delle acque di balneazione, tramite analisi periodiche i cui esiti sono pubblicati sul Portale delle Acque del Ministero della Salute.

In questi mesi Pisticci ha ottenuto importanti riconoscimenti in ogni ambito: oltre alla Bandiera Blu, infatti, va ricordato che Marina di Pisticci è anche Bandiera Verde, ovvero spiaggia adatta ai bambini e alle famiglie, mentre a dicembre 2018 Pisticci è stata inserita tra le Cento Mete d’Italia, riconoscimento ai comuni che si distinguono per le attività di promozione e valorizzazione del patrimonio culturale, naturalistico e artistico messe in atto.

La Bandiera Blu è un altro importante traguardo che vogliamo condividere con la cittadinanza affinché senta come suo questo riconoscimento e si adoperi affinché venga conservato negli anni: solo comportamenti virtuosi garantiranno a questo territorio una sempre maggiore apertura ai flussi turistici nazionali e internazionali e con la nostra attenzione verso una terra che è nostra e ci appartiene sarà possibile tutelare Pisticci e la sua meravigliosa spiaggia.

Le attività di valorizzazione del nostro litorale non si limitano però ai soli riconoscimenti, per quanto importanti, ma continuano attraverso progetti di ampia portata quali il nuovo lungomare in corso di progettazione, con le procedure di completamento e successivo affidamento della stazione di pesca di S. Basilio, le prossime iniziative volte a ridurre il consumo della plastica presso le attività commerciali della zona marina e attraverso lo sviluppo di tutte le iniziative, anche in collaborazione con operatori turistici e associazioni culturali, volte a concepire il mare come un luogo essenziale da cui partire per il rilancio del turismo e dell’economia locale, come la collaborazione messa in atto la scorsa estate con il lido La Spiaggetta e con il WWF in seguito alla nidificazione delle tartarughe caretta caretta, evento unico per il nostro territorio che ha suscitato l’attenzione di numerosi turisti.

Un ringraziamento va agli operatori turistici e balneari che, con il loro impegno e la loro collaborazione con l’Amministrazione Comunale, hanno consentito di raggiungere un’offerta turistica apprezzabile – come certificano gli ultimi dati sulle presenze turistiche nella Costa metapontina – e siamo certi che è interesse comune ottenere risultati sempre più ambiziosi per la nostra Marina.

Abbiamo puntato tantissimo sulla valorizzazione del territorio e continueremo a farlo sempre, auspicando una sempre maggiore consapevolezza di tutta la comunità pisticcese nelle grandi potenzialità del nostro paese, che ha bisogno della collaborazione di tutti per raggiungere traguardi sempre nuovi”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 478volte!

Tags: , , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto