Calcio a 5: Nuovo ricorso della Libertas Scanzano contro la sconfitta di Viagrande

Scritto da Emmenews on . Postato in Sport

Derby libertas avis

É stato rigettato il ricorso alla Corte di Giustizia Federale della Figc presentato dalla società Libertas Scanzano, militante nel campionato di serie B di calcio a 5, contro la decisione del Giudice Sportivo che ha inflitto agli jonici la sconfitta a tavolino nella trasferta siciliana con il Viagrande, con il punteggio di sei a zero.

Questa decisione è stata motivata dal fatto che, durante la gara dello scorso 20 ottobre, la Libertas non avrebbe provveduto a schierare almeno tre calciatori nati dopo il 1990, di cui almeno due italiani, nati e residenti in Italia, che abbiano ottenuto il primo tesseramento in Italia, come prevede il regolamento.

Bocciando il ricorso scanzanese, la Corte di Giustizia Federale ha confermato la decisione del giudice sportivo; in questo modo la classifica del girone F di serie B non subisce alcuna variazione, con la Libertas che resta al secondo posto in classifica e il Viagrande quarto e dunque inserito nella fase a gironi della Final Eight.

Ma la società della Libertas ha già presentato nuovo ricorso all’ Alta Corte di Giustizia Sportiva contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio e nei confronti della Lega Nazionale Dilettanti, della Divisione Calcio a Cinque della Lega Nazionale Dilettanti e della Società Sportiva Dilettantistica Viagrande calcio a 5.

Gli jonici hanno chiesto all’Alta Corte una riforma integrale dell’impugnata deliberazione, riconoscendo alla Libertas Scanzano la legittimità della partecipazione dei suoi tesserati alla predetta gara Viagrande-Scanzano e ripristinando il risultato acquisito sul campo, ovvero la tonda vittoria per sette a quattro.

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto