A Marconia il Making Art

Scritto da Emmenews on . Postato in Cultura

ManifestoMaf

Impegnato, sostenibile, ma anche divertente, è il Making Art Festival (MAF) che, giunto alla VI edizione, torna dal 24 al 26 agosto con un programma sempre più articolato e variegato, confermando i tradizionali appuntamenti con la musica, l’arte e gli aperitivi culturali e proponendo diverse novità tra cui laboratori di pittura, attività di sensibilizzazione su tematiche ambientali ed escursioni nel territorio pisticcese.

La tre giorni sarà preceduta e annunciata da alcuni appuntamenti in programma già da venerdì prossimo; nell’ambito del “Maf in nature”, infatti, sono previste tre giornate dedicate all’esplorazione del paesaggio, in compagnia delle guide Luciana Vitelli e Simona Iannuzziello. Venerdì 9 e domenica 18 agosto si potranno scoprire, a partire dalle 17:30, i tesori della duna e della pineta costiera, mentre mercoledì 21, alle 17:00, si salirà in bicicletta e si pedalerà fino al Castello di San Basilio, dopo aver attraversato lembi residui di un antico bosco e sentieri di macchia mediterranea. Per prenotare le escursioni “I tesori della duna” e “A cavallo di una bici verso il castello” è possibile contattare il 3386015136 e il 3386361558 o inviare una e-mail a mafinnature@gmail.com.

La partitura musicale del MAF 2013, organizzato come sempre dall’associazione Emanuele11e72 di Marconia, sarà scritta da Sandro Joieux, chansonnier francese che si esibirà sabato 24 agosto, dagli Honeybird & The Birdies, che saliranno sul palco allestito presso la Villa comunale, domenica 25 agosto e dagli Esquelito, band bernaldese che chiuderà la tre giorni.

Con Sandro Joyeux, il festival ionico di fine estate si internazionalizza portando nella popolosa frazione pisticcese i suoni dell’artista giramondo che proporrà al pubblico un viaggio attraverso i ritmi del deserto, le strade polverose del West Africa, le banlieue parigine e il reggae dei ghetti giamaicani.

La musica senza confini sarà protagonista anche del concerto di domenica, con il trio indie-folk italiano che, partendo da una matrice di world music, miscela sonorità brasiliane, psichedelia tropicale e punk. Per concludere, si tornerà in Basilicata con i vincitori dell’Italia Wave Basilicata 2012, fra gli autori della colonna sonora dello spot girato fra i calanchi per presentare il calendario estivo dell’associazione.

Quest’anno gli aperitivi culturali saranno dedicati a due tematiche molto importanti, affrontate seguendo una traiettoria che da un presente dominato dall’uso dei combustibili fossili giunge ad un auspicabile scenario futuro disegnato secondo i principi innovatori della Blu Economy.

A fare da collante alle diverse iniziative in programma sarà l’arte. Nel pomeriggio di domenica sarà organizzato il laboratorio di pittura “Fare Pensare Arte” a cura dell’artista Antonella Malvasi, che vanno ad aggiungersi a quelli tenutisi nei mesi scorsi nell’ambito del “Making Art Factory Lab”. Alcuni dei lavori realizzati dai numerosi partecipanti ai corsi proposti dall’associazione tra gennaio e luglio verranno esposti in una mostra sul tema del viaggio, che verrà inaugurata sabato e sarà visitabile durante il festival.

Il laboratorio di arte sarà aperto a tutti, adulti e bambini, mentre ai più piccoli saranno riservati i due appuntamenti pomeridiani “Maf kids” che portano la firma di Studio Oikos. Una speciale caccia al tesoro e un laboratorio di riciclo creativo aiuteranno gli uomini di domani a familiarizzare in maniera semplice e divertente con le complesse questioni della tutela ambientale.

“Il connubio tra arte, cultura, rispetto per l’ambiente e impegno sociale è una nostra priorità per la valorizzazione e la crescita dell’economia locale”, spiega Giuseppe Cisterna dell’associazione Emanuele 11e72, che aggiunge “Nei giorni del MAF, l’arte, in tutte le sue forme, diventa pura comunicazione e creazione all’insegna del confronto e dell’unione”.

Sostenuto dal Comune di Pisticci e dalla Provincia di Matera, il Making Art Festival destina parte del ricavato alla ricerca sul cancro. Inoltre, il MAF compensa l’emissione di anidride carbonica con la piantumazione di alberi, grazie alla collaborazione con la rivista Al Parco Lucano. Ulteriori informazioni  sono disponibili sul sito www.emanuele11e72.it e sulla pagina Facebook “Making Art Festival”.

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto