Calcio a 5: Il Futsal Bernalda chiude la stagione con una larga vittoria

Scritto da Emmenews on . Postato in Sport

bernalda futsal

Dominio assoluto dell’Ottica Bellino Bernalda nel secondo match del triangolare nazionale play-off: gli jonici di Masiello salutano la strepitosa tifoseria rossoblù con una vittoria sonora e limpida al cospetto del Gladiator Sant’Erasmo che permette al team di Masiello di restare in corsa per la promozione diretta in Serie B.

Circa mille i supporter sugli spalti del PalaCampagna pronti a sostenere i propri beniamini dal primo all’ultimo minuto di un match delicatissimo, chiusosi 8-2 in favore del Bernalda che non ha lasciato scampo ai casertani di Gerardo Lieto.

Ottima prova dei rossoblù che confermano la grande qualità e le ottime alchimie di gioco: vani i tentativi degli ospiti di restare in partita, ora il Gladiator si giocherà le sue chance promozione nel match casalingo contro l’Ostuni, decisivo per le sorti del triangolare.

La partita inizia con l’Ottica Bellino subito pericolosa, ma Fusco e Mianulli non sono precisi sottoporta. Al 13′ arriva il vantaggio dei padroni di casa che fa letteralmente esplodere la Curva Sud, tornata a regalare emozioni come non succedeva ormai da anni: Fusco si invola in contropiede e serve il liberissimo Caruso, facile il tap-in del capitano che sblocca il punteggio proprio sotto la calorosissima tifoseria. Non passano che due minuti e Della Ragione, nel tentativo di anticipare Gallitelli D, infila la sfera nella propria porta, beffando il tentativo di opposizione di De Vico. Il rapido 2-0 sveglia gli ospiti che sfiorano il gol con Stigliano, fermato dal montante, mentre De Brasi si esalta sul tiro ravvicinato di Aiezza. In coda alla prima frazione i casertani accorciano direttamente da tiro libero realizzato da Stigliano, uno dei più attivi nelle fila nerazzurre. La ripresa si apre con un pò di nervosismo per alcune scelte arbitrali poco condivisibili che rendono l’ambiente bernaldese ancora più incandescente, viste anche le espulsioni di Caruso e Sarubbi per proteste. Al 3′ l’Ottica Bellino triplica grazie al sigillo di Fusco che risolve una mischia furibonda in area, mentre al 10′ è il presidente-giocatore Plati a calare il poker, risolvendo in suo favore una micidiale azione di contropiede. Il Gladiator reagisce e trova il gol nell’azione successiva grazie al tap-in sul secondo palo di Aiezza, lesto a finalizzare un’ottima azione corale. I padroni di casa capiscono che è il momento di osare e in tre minuti realizzano addirittura tre gol, mettendo in ghiaccio le sorti del match: prima è Pelentir a segnare di potenza, mentre poco dopo Fusco insacca sugli sviluppi di un corner; chiude il momento magico della squadra di casa ancora il brasiliano che, in contropiede, fulmina De Vico. Al 23′ un imprendibile Fusco va a bersaglio per la terza volta, finalizzando l’assist illuminante di Pelentir. La partita ha ormai poco ben da dire e l’Ottica Bellino amministra con disinvoltura il finale di match, rischiando solo su una clamorosa traversa di Merola: ora la palla passa al Gladiator che, contro l’Ostuni, proverà a riscrivere le sorti di questo triangolare play-off.

In casa Ottica Bellino, invece, la stagione può dirsi conclusa: in attesa di conoscere l’esito di questi spareggi, l’annata sportiva appena vissuta consegna alla società jonica la certezza che questa città merita il salto di categoria, proprio per quanto dimostrato in questa stagione in campo e sugli spalti, così da poter confrontare i propri valori sportivi e ambientali con piazze di calcio a 5 ancora più prestigiose di quelle affrontate in questi anni.

Commenti

Questo articolo è stato letto 1296volte!

Tags: , , , , , ,

Servizi

Media

WEB TV

Network

Supporto