Calcio a 5: torna a sorridere il Futsal Bernalda

bernalda futsal

Si ferma a due la striscia di sconfitte consecutive in campionato per l’Ottica Bellino Bernalda che, nel campionato di serie C di calcio a 5, si rialza dal periodo difficile e regola con un perentorio 9-2 il Lions Potenza, riportandosi sul podio del massimo campionato regionale lucano.

Sei gol per il brasiliano Pelentir che incanta il suo pubblico alla prima ufficiale al PalaCampagna e rilancia la sua squadra, comunque ancora lontana dagli standard di gioco voluti da mister Masiello. Al di là degli errori compiuti, era importante tornare a vincere davanti ai caldissimi tifosi della Curva Sud e i rossoblù ci sono riusciti alla grande.

I padroni di casa ci mettono appena sette secondi per passare in vantaggio: Pelentir ruba subito palla e mette tenta di premiare l’inserimento di Plati che riesce solo a sfiorare la sfera sulla quale si avventa Mianulli che insacca di potenza. Primo gol stagionale per il laterale bernaldese, altro grande recupero dopo un periodo di assenza per problemi lavorativi.

L’Ottica Bellino ha un approccio vincente alla partita e al 4′ il pivot di Videira devia di testa il lancio di De Brasi, insaccando alle spalle del sorpreso Sabia. Sembra una formalità la partita contro i Lions, ma i potentini di Mauro reagiscono alla partenza shock  e accorciano al 5′ con il colpo di testa di Miglionico che anticipa l’uscita di De Brasi. Passano due minuti e si riaccende la classe dell’atleta carioca che supera ancora l’estremo difensore avversario con un tiro potente dal limite oggettivamente imparabile.

Una disattenzione difensiva rimette subito in gioco gli ospiti, con Miglionico lesto a calciare in porta nel cuore dell’area di rigore rossoblù. L’Ottica Bellino non demorde e sfrutta la potenza al tiro di Pelentir per riportarsi sul doppio vantaggio direttamente da calcio di punizione.

Rimessa in sicurezza la partita, la squadra di casa si scioglie e va a segno a ripetizione: sempre Pelentir protagonista al 20′, stavolta finalizzatore implacabile su schema da rimessa laterale. Sabia deve compiere gli straordinari su Margarita, Mianulli e Plati, mentre Sarubbi chiude il primo tempo siglando il gol del 6-2 su sponda smarcante del solito Pelentir.

Il secondo tempo registra un calo nei ritmi di gioco, con i rossoblù di Masiello che segnano dopo un minuto grazie al tiro di Gallitelli R servito da un rimpallo fortunoso di un difensore, mentre un minuto dopo Margarita lancia Pelentir che infila Sabia con una rasoiata sotto le gambe. I rossoblù continuano a macinare gioco e occasioni, ma il quintetto bernaldese punta soprattutto ad amministrare il sostanzioso vantaggio, mentre i potentini provano ad affacciarsi dalle parti di De Brasi, senza successo. Al 15′ un nervoso Pacillo viene espulso per aver rivolto alcune parole di troppo all’arbitro e i locali sfruttano la superiorità numerica andando a segno per la nona volta con  il tiro deviato di Pelentir.

Nel finale in campo anche Antonio Dilucca, uno dei pezzi pregiati della Juniores bernaldese all’esordio assoluto nel massimo campionato regionale insieme a Pietro Paradiso, mentre sulla sponda ospite Bonansegna calcia alto il tiro libero concesso dai direttori di gara.

Finisce 9-2, risultato che rinfranca il gruppo rossoblù e dà stimoli importanti in vista degli ultimi impegni dell’anno solare: tutto è ancora possibile, basta crederci.

Post correlati

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*