Calcio a 5: esordio casalingo per la Domar Takler Matera

Bonfin_azione Takler

Prima gara in casa per la Domar Takler Matera nel campionato di serie A2 di calcio a 5.

Fischio d’inizio alle ore 17 per l’esordio interno della squadra di Damiano Andrisani, che con il  Salinis vuole prendersi l’immediato riscatto.

Una prova da superare assolutamente, come ricorda lo stesso capitano, Gustavo Bavaresco, dopo il ko subito in quel di Sammichele, immediatamente da cancellare.

Una squadra che ha bisogno di una immediata iniezione di fiducia. La voglia e la determinazione sembrano quelle dei giorni migliori. La prima uscita poco felice ha lasciato un malumore, divenuto immediatamente rabbia e desiderio di riscatto.

“Dobbiamo vincere questa partita a tutti i costi – suona la carica capitan Bavaresco – Ci siamo allenati in modo intenso e con grande determinazione. Sappiamo che è importante iniziare a vincere il prima possibile per fare un grande campionato e in casa non possiamo sbagliare. E’ stata una buona settimana quella appena trascorsa. Ci siamo ritrovati e nei miei compagni ho visto lo spirito giusto. Sappiamo che dobbiamo ancora migliorare tanto – conclude il capitano della Domar Takler Matera –, ma è giocando che troveremo l’amalgama giusta e le giuste soluzioni per fare bene in ogni gara, uniti e compatti”.

Una settimana nella quale tutti i calcettisti della Domar Takler Matera si sono allenati con regolarità, ad eccezione di Andrea Dulcis, alle prese con un fastidio quasi rientrato completamente. Anche il giovane sardo è tra i convocati di mister Andrisani. Non saranno invece delle gara, per squalifica Michele Maiullari, mentre per la definizione del tesseramento ancora in corso, il giovane brasiliano Duzao. Nelle fila del Salinis, invece, una vecchia conoscenza biancazzurra, il centrale e laterale brasiliano William Bender, che sarà l’ex di turno della sfida.

Intanto, ci ha pensato anche il tecnico della Domar Takler Matera, Damiano Andrisani, a tenere altissima la concentrazione. “In settimana abbiamo messo a punto alcune cose che non devono più accadere. L’approccio alle gare è fondamentale e l’ho ripetuto con forza. Un concetto che porta ad errori tattici individuali e cali di attenzione che possono essere, come si è dimostrato, deleteri e portare alla sconfitta. Abbiamo lavorato tanto sulla testa dei ragazzi e sono certo che la determinazione sarà quella giusta per fare bene e portare a casa la vittoria”. Sugli avversari pochi dubbi. “Il Salinis è una squadra per certi versi simile al Sammichele. Una squadra che attende l’avversario e opera veloci ripartenze con Pinero e Galan sugli esterni. Ha tra le sue fila l’ex Bender – spiega Andrisani –, con un pivot fisicamente possente come Catelani, che fa salire la squadra e gioca molto bene con i compagni. Non bisognerà concedere ripartenze e servirà tenere i nostri avversari più lontano possibile dalla nostra area di rigore”.

La gara avrà inizio alle ore 17 alla Tensostruttura di viale dei Sanniti di Matera. La società da quest’anno ha previsto il ticket d’ingresso di 3 euro. Sono ancora disponibili le tessere sostenitore al costo di 30 euro, che garantiscono l’accesso a tutte le gare interne della società e non sono nominative.

Post correlati

Ultime

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*