Calcio a 5: torna a vincere la Libertas Eraclea

LIbertas

Torna finalmente alla vittoria la Libertas Eraclea, impegnata nel campionato di serie A2 di calcio a 5.

Nella prima giornata del girone di ritorno, al Palaercole di Policoro i rossoneri hanno piegato l’Aesernia per quattro a tre portando a casa tre punti pesanti in chiave salvezza e il primo sigillo con la gestione di mister Tuoto; viene interrotto anche il digiuno di vittoria che andava avanti dal 16 novembre scorso, quando gli jonici si sono imposti sul Roma Torrino.

Una gara condotta bene dai ragazzi del presidente Todaro, che sono andati in difficoltà solo nel finale, subendo il pressing forzato dei molisani che, negli ultimi secondo grazie al portiere in movimento, hanno accorciato le distanze arrivando perfino a sfiorare il pareggio.

[tubepress video=JGpdBG_l340 =embeddedWidth=”456″ embeddedHeight=”290″ showRelated=”false” title=”false”]

La gara si apre con una Libertas attenta e pericolosa; ospiti invece evidentemente sotto tono, incapaci di creare un gioco veramente offensivo.

La prima occasione del match è per Bavaresco, al 4′, che centra il palo esterno; subito dopo è Sartori ad impegnare Taibi.

Ma è l’unica fiammata dell’Aesernia visto che le azioni successive sono tutte a firma Libertas, con Patrick Dipinto e Cospito.

E’ solo il preludio del gol rossonero che arriva all’11’ con Bavaresco che serve Domenico Dipinto appostato sotto rete e pronto a siglare l’uno a zero.

Al 18′ ancora un legno per la Libertas, questa volta con capitan Cospito.

Passa solo un minuto e gli jonici raddoppiano grazie a una botta dell’estremo difensore Taibi che beffa il suo omologo D’Alauro complice anche Patrick Dipinto vicinissimo al portiere molisano.

Si va negli spogliatoi con la Libertas in vantaggio due due reti e gli ospiti in evidente difficoltà.

La musica cambia un po’ nella ripresa, con l’Aesernia più reattiva e già pericolosa al primo minuto grazie a Lopez che impegna Taibi.

Ci prova poi Sartori, ancora l’estremo difensore jonico abile a non farsi sorprendere dalla botta centrale del giocatore molisano.

La Libertas tiene testa all’azione avversaria ma riesce ad essere ancora pericolosa con due bolidi sempre del solito Taibi, di pochissimo fuori.

La terza rete dell’Eraclea arriva al 12′ grazie a capitan Cospito che, dalla fascia sinistra, butta in rete un passaggio di Bassani.

Il passivo per i molisani si fa pesante; si gioca la carte del portiere in movimento ma, al 13′, a uno sbaglio di Lopez Taibi raccoglie e sigla la sua personalissima doppietta gonfiando la porta lasciata vuota dagli avversari.

Il pressing dell’Aesernia si fa duro e la Libertas deve chiudersi in difesa, subendo la prima rete degli ospiti, al 13′, con Lopez servito da Valletta.

Ancora tutti i molisani sotto la porta di Taibi, gli jonici rubano palla ma non riescono a centrare la porta lasciata vuota dal portiere in movimento.

E l’Aesernia ne approfitta, siglando il quattro a due al 18′ con Cuculicchio e arrivando al definitivo quattro a tre a dieci secondi dalla fine grazie a Sartori.

Finale al cardiopalmo ma la sirena finale decreta la vittoria della Libertas che può festeggiare un successo meritato e tre punti importanti in chiave salvezza; gli jonici sono infatti adesso a 14 punti e allungano proprio sulla prossima avversaria, il Potenza.

A fine gara i commenti di mister Tuoto e di uno dei protagonisti assoluti del match, il portiere rossonero Taibi Prando.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*