Calcio a 5: quindici giorni di stop per Osvaldo Stigliano (Libertas)

osvaldo stigliano

Le conseguenze dell’infortunio occorso al giocatore della Libertas Eraclea Osvaldo Stigliano in allenamento presentano alcune criticità: per fortuna i crociati non sono stati compromessi, tuttavia la diagnosi confermata dalle analisi indica un edema intraspongioso tibiale all’altezza dei crociati. L’accumulo non è grave in sé, ma prevede tempi di recupero piuttosto lunghi.

La società Libertas Eraclea ha deciso per ulteriore tranquillità di far visitare il suo calcettista Stigliano dal professore Antonio Luigi Del Citerna medico chirurgo specialista in ortopedia e traumatologia, cui la società rossonera ormai da anni affida la salute dei propri tesserati.

Il professor Del Citerna si occupa prevalentemente di traumi agli arti inferiori ed è uno dei medici di riferimento della Figc e della Federazione Italiana Tennis.

Del Citerna ha visitato accuratamente Stigliano nella mattinata di martedì nel proprio studio presso Narni, confermando sostanzialmente la diagnosi. A Osvaldo Stigliano toccano ancora 15 giorni di fermo assoluto e terapia con Tecar per permettere all’edema di riassorbirsi. Poi potrà ricominciare gli allenamenti e la fisioterapia di potenziamento muscolare.

L’universale mancherà pertanto sia nella gara fuori casa contro il Catanzaro sia in casa contro l’Odissea 2000.

“Ringrazio il professore Del Citerna, che oltre ad essere un grande medico è anche una persona molto umana che ha saputo tranquillizzarmi molto” commenta Stigliano.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*