Calcio a 5: nove reti e l’Avis Borussia Policoro piega il Partenope

avis borussia

Grande prova dell’Avis Borussia Policoro: nella sesta giornata del campionato di serie B di calcio a 5 la capolista piega per nove a cinque la sua diretta inseguitrice, la Traiconet Monti di Procida, in una partita con poche sbavature, condotta fin dall’inizio dai ragazzi di mister Suriano.

Buona prestazione anche da parte dei campani, squadra giovane e composta quasi esclusivamente da giocatori italiani, che hanno lottato fino al suono finale della sirena.

Avis in campo con diverse assenze, tra queste i brasiliani Peruzzi e Cantieri, e numerosi giocatori acciaccati; lo stesso allenatore ha dovuto seguire la partita dagli spalti.

Nei primi minuti le squadre si studiano e creano diverse azioni pericolose; il Borussia tenta la carta del portiere in movimento schierando Stigliano e non sbaglia, visto che all’ottavo capitan Grandinetti apre la girandola dei gol, raccogliendo sotto rete un suggerimento di Grana, a sua volta imbeccato da Rispoli.

[tubepress video=vffYLB5ujtk =embeddedWidth=”456″ embeddedHeight=”290″ showRelated=”false” title=”false”]

Creaco cerca il raddoppio che arriva due minuti dopo: Grandinetti ruba palla nella propria metà campo, lancio per Grana che serve sulla fascia il dodici jonico, pronto a trafiggere l’estremo difensore partenopeo.

Passano solo pochi secondi  ed è ancora Creaco a servire Rispoli che, da posizione centrale, non sbaglia.

Al 12′ Della Ragione va vicinissimo al gol; pochi minuti dopo ci riprova ma Di Ciaula salva il risultato.

Al 18′ Scharnovski si inserisce tra Della Ragione e Loasses, ruba palla e tutto solo sigla il momentaneo quattro a zero per i padroni di casa.

Passano pochi secondi e il Partenope accorcia le distanze con Starace, dimostrando la determinazione della giovane squadra, pronta a non mollare fino agli ultimi secondi.

Nella ripresa i campani cercano di impensierire ancora la capolista ma sono i padroni di casa ad andare nuovamente in rete, questa volta con Grana, che si regala la sua prima segnatura con la maglia dell’Avis.

I ritmi sembrano diventare più blandi con il Borussia bravo a non perdere la concentrazione e a punire gli errori degli avversari: come fa al 6′ Creaco che prende la palla nella sua metà campo e, grazie anche all’appoggio di Cimarrusti, se ne va a segnare il suo secondo gol.

Sembra fatta ma non è così: la Traiconet approfitta di un calo di tensione in casa Avis e va a segno, prima con Starace (6′) che intercetta un rinvio di Di Ciaula, e poi, all’8′, con Solombrino.

Ci pensa Rispoli, ancora su suggerimento di Creaco a riportare il vantaggio reti a più quattro.

Un minuto dopo e Starace trafigge ancora Di Ciaula; Partenope prova la carta del portiere in movimento e l’Avis sfrutta il vuoto lasciato dal portiere, prima centrando il palo con Grana (16′) poi andando a segno con Sharnovski (16′) e ancora con Creaco (19′), vero mattatore di questa partita.

A pochi secondi dalla sirena finale Iazzetta, il veterano della squadra campana, sigla il definitivo nove a cinque per una partita che ha mostrato il vero carattere e la compattezza dell’Avis Borussia Policoro, sempre più regina del girone E del campionato di serie B.

Adesso per l’Avis due trasferte insidiose e si ritorna a giocare in casa, con tutta probabilità al Palaolimpia, il prossimo 7 dicembre.

A fine gara i commenti di mister Suriano e di Marcio Grana.

Post correlati

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*